Home / Notizie dalle altre squadre / Gazzetta dello sport: le cinque sostituzioni per ora si fanno a giochi fatti

Gazzetta dello sport: le cinque sostituzioni per ora si fanno a giochi fatti

L'analisi dopo 11 gare disputate

Gazzetta dello sport: le cinque sostituzioni per ora si fanno a giochi fatti

La nuova norma delle cinque sostituzioni, per ora, non ha stravolto le strategie degli allenatori di serie A. Lo afferma la Gazzetta dello sport dopo aver studiato il comportamento delle squadre in merito a questa novità. I cambi 'allargati' si fanno, ma non cambiano di molto l'assetto delle squadre.

Ha notato la rosea che "Nel «primo turno» Atalanta, Sassuolo, Sampdoria, Milan, Fiorentina e Bologna hanno sfruttato l’opportunità, ma le due sostituzioni aggiuntive sono sembrate più un’occasione per perdere tempo che una reale esigenza di cambiare volto alla partita grazie agli innesti dalla panchina".

Ma bisogna ricordare che siamo solo all'inizio di questo mini-torneo e il tour de force è solo all'inizio: il turn over massiccio si vedrà più avanti.

Per quanto riguarda l'Udinese, che ieri ha giocato la prima partita della ripresa, Gotti ha utilizzato 4 cambi: due ad inizio ripresa e due nel quarto d'ora finale, senza però riuscire a raddrizzare il match. In generale, invece, la maggior parte dei cambi è stata fatta nella parte centrale della ripresa.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi