Home / Mondiali / Uruguay-Russia 3-0

Uruguay-Russia 3-0

Sudamericani primi nel girone A

Uruguay-Russia 3-0

L'Uruguay batte la Russia con Suarez, Cavani e l'autogoal di Cheryshev: primo posto nel girone A per la squadra di Tabarez. L'Uruguay batte i padroni di casa della Russia e chiude a punteggio pieno al primo posto nel girone A, in attesa di conoscere l'avversaria degli ottavi di finale. Sblocca Suarez nel primo tempo, poi l'autorete di Cheryshev sulla conclusione di Laxalt. Nella ripresa arriva anche il primo goal di Cavani al Mondiale.

 Tabarez conferma la coppia Cavani-Suarez, centrocampo a 5 con Laxalt a sinistra e una mediana tutta 'italiana' con Vecino, Bentancur e Torreira. Cherchesov tiene fuori il gioiello Golovin, affidandosi al gigante Dzyuba e al sinistro di Cheryshev. La partita si fa subito in salita per i padroni di casa, che vanno sotto su calcio di punizione dal limite: Suarez trova la traiettoria bassa sul palo del portiere e sblocca gli equilibri. La reazione russa arriva con Cheryshev, che conclude però troppo centrale tra i guantoni di Muslera. Passano altri 13 minuti e la squadra di Tabarez raddoppia con una conclusione di Laxalt deviata da Cheryshev: palla all'angolino e Akinfeev è ancora battuto. Un colpo che taglia le gambe ai giocatori di casa, incapaci di costruire con lucidità sulla trequarti. Dopo la mezz'ora le cose si complicano per i padroni di casa: Smolnikov stende uno scatenato Laxalt in velocità e rimedia il secondo giallo della sua partita, lasciando in 10 i suoi.

Nella ripresa la Russia non si scompone e mantiene le due linee ordinate a protezione della propria area, mentre l'Uruguay cerca con più convinzione il terzo goal fraseggiando bene nella metà campo avversaria, sfruttando la superiorità numerica. L'occasione più nitida per la squadra di casa capita sul sinistro di Dzyuba, che non sfrutta l'errore in disimpegno di Muslera e calcia malissimo sul fondo. Nel finale arriva anche la prima rete in questo Mondiale di Cavani, bravo a sfruttare una prima respinta di Akinfeev sul colpo di testa di Godin.

I GOAL

10' SUAREZ 1-0 - Calcio di punizione potente battuto dal limite dell'area: Suarez trova l'angolo basso sul palo del portiere con grande precisione.

23' AUT. CHERYSHEV 2-0 - Sugli sviluppi di un calcio piazzato Laxalt carica il sinistro da fuori: decisiva la deviazione dell'esterno russo, con la palla che finisce proprio nell'angolo basso alla destra di Akinfeev.

90' CAVANI 3-0 - Stacco imperioso di Godin, che sovrasta il gigante Dzyuba su azione d'angolo: Akinfeev respinge corto e Cavani è il più lesto nel tap-in ravvicinato.

I MIGLIORI

URUGUAY: LAXALT Fortunato in occasione del secondo goal con la deviazione di Cheryshev, ma il laterale del Genoa è una vera e propria freccia sulla sinistra. Provoca l'espulsione di Smolnikov con una delle sue accelerazioni ed è sempre nel vivo del gioco.

RUSSIA: IGNASHEVICH Evita un passivo più pesante con due miracolosi recuperi su Suarez e Cavani, tiene bene anche in velocità nonostante un fisico imponente.

I PEGGIORI

URUGUAY: NANDEZ Spinge molto meno rispetto a Laxalt e sbaglia qualche appoggio di troppo: il meno brillante nella mediana dell'Uruguay, sostituito nella ripresa.

RUSSIA: SMOLNIKOV Travolto dalla velocità di Laxalt sulla sua fascia: ingenuo nei due cartellini rimediati in poco più di mezz'ora.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi