Home / Mondiali / Sampaoli: "Domani inizia il nostro Mondiale"

Sampaoli: "Domani inizia il nostro Mondiale"

"Ci qualificheremo, ne sono certo"

Sampaoli:  Domani inizia il nostro Mondiale

Nonostante il destino dell'Argentina non dipenda esclusivamente dal risultato della partita di domani con la Nigeria, Jorge Samapoli, il ct dell'Albiceleste, si è presentato sicuro nell'attesissima conferenza stampa della vigilia. Sampaoli è stato duramente criticato in patria dopo la clamorosa sconfitta subita contro la Croazia. Partita, quella con i balcanici, che ha creato fratture all'interno dello spogliatoio: "Ci lasciamo alle spalle una settimana particolare, perché siamo reduci da una sconfitta segnante e che ci mette nelle condizioni di vincere a tutti i costi e contemporaneamente dipendere anche dall’esito di un’altra partita. Il Mondiale dell'Argentina inizia domani, per noi sarà le prima di 5 finali che ci potrebbero portare ad alzare la Coppa del Mondo. Dovremo giocare col cuore, è questo quello che sto trasmettendo alla squadra. I giocatori che scenderanno in campo dovranno spendere fino all'ultima goccia di sudore, non abbiamo alternativa e sono certo che succederà proprio questo. Vedrete la miglior versione dell'Argentina. Sono sicuro di quello che dico".

SULLE CRITICHE SOCIAL - "Non mi importa di ciò che scrive la gente sui social. Siamo in un mondo in cui se perdi una partita di calcio diventi un criminale per la realtà virtuale. Se badassi a questo, non potrei pensare a cose di calcio e fare questo lavoro".

SULLA QUALIFICAZIONE - "Sono assolutamente convinto che domani sarà un giorno importante per il nostro calcio perché conquisteremo la qualificazione, nonostante tutte le dicerie che sono state cavalcate da alcune persone. Abbiamo tutti i mezzi per riuscire nel nostro obiettivo".

SENATORI IN CAMPO ? - " Non voglio dare la formazione, ma se dovessero giocare loro la spiegazione sarebbe semplice. Siamo in un momento delicato e sarebbe logico far giocare quelli con più esperienza". L'Argentina, per qualificarsi agli ottavi di finale, deve vincere e sperare che l'Islanda non faccia lo stesso con la Croazia nell'altra sfida del girone D.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi