Home / Lega Pro / Pordenone-Padova 0-1: veneti in testa alla classifica

Pordenone-Padova 0-1: veneti in testa alla classifica

Di Carlo: "Sconfitta che ci servirà per crescere"

Pordenone-Padova 0-1: veneti in testa alla classifica

Prosegue il momento d'oro del Padova che al Teghil batte il Pordenone per 0-1 e balza in vetta alla classifica. A decidere la sfida un eurogol di Vasic in sforbiciata al 10° della ripresa. Partita molto bella, con rapidi capovolgimenti di fronte e con tante occasioni su entrambi i fronti. Cretella e De Marchi i più pericolosi del Padova, che colpisce anche un palo con Russini. Il Pordenone va vicino al vantaggio con Torrasi, ma nel recupero del primo tempo i Ramarri rimangono in dieci per il secondo giallo a Negro. Dopo lo svantaggio e nonostante l’inferiorità numerica il Pordenone reagisce con rabbia ma non riesce a recuperare.

Al termine della sfida, mister Mimmo Di Carlo commenta: "Nel primo tempo non siamo stati bravi ad accorciare sugli esterni. A livello di distanze eravamo troppo bassi alcune volte e meno aggressivi altre. Abbiamo sofferto anche le transizioni e abbiamo permesso loro di fare il gioco avvolgente che li caratterizza. Le transizioni loro ci sono costate una espulsione. Bravo il Padova a sfruttare le sue caratteristiche, meno bravo il Pordenone a leggere quelle situazioni lì. Nel secondo tempo, tutta un'altra partita: gioco, carattere e occasioni. Meritavamo di pareggiare. Loro hanno fatto pochissimo. Questa sconfitta ci serve per crescere. Ma il Pordenone non esce ridimensionato da questa sconfitta. Importante che nella ripresa il Pordenone abbia fatto vedere le proprie qualità, dimostrando di essere attrezzato per competere con le grandi. Sulle distanze, però, dobbiamo essere più bravi. Maset è entrato e ha fatto una bella partita, non avevo dubbi su questo".

Conferenze stampa

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio