Home / Lega Pro / Ghirelli:"Il progetto seconde squadre va avanti"

Ghirelli:"Il progetto seconde squadre va avanti"

La Juventus deve essere un esempio

Ghirelli: Il progetto seconde squadre va avanti

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, intervenuto sulle colonne de L'Avvenire, si è espresso circa lo stato di salute del calcio di Serie C: "Buono. E senza ombra di presunzione posso dire che rappresento l'unica Lega calcistica che fa proposte concrete. Martedì 14 settembre alla mia Assemblea proporrò di togliere ripescaggi e riammissioni per evitare gli effetti collaterali delle deroghe che, per esempio, condizionano la urgenza di darsi strutture manageriali da aziende. Dobbiamo, lo chiederò, che le Licenze Nazionali vengano emanate a settembre dando un quadro di certezza all'inizio del campionato. L'obiettivo, però, è emulare la Germania dove vige la prescrizione delle società. E noi vorremmo che si facesse fin da marzo, in modo da non assistere alla solida coda di sofferenze e di dispute tra club alla vigilia dei campionati". Ghirelli ha parlato anche del progetto delle seconde squadre che la Juventus ha già intrapreso:"Faccio notare che la Juventus ci ha creduto e ha avuto il suo bel ritorno con giocatori lanciati in prima squadra, decine di ragazzi in prestito o venduti a società di tutti i campionati professionistici, in Italia e all'estero. A chiudersi non sarà il progetto seconde squadre, semmai nei prossimi due anni quello delle multiproprietà. Per allora, confido in altri grandi club disposti a creare le loro seconde squadre".

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi