Home / Lega Pro / Caos Catania: aggressione a Lo Monaco

Caos Catania: aggressione a Lo Monaco

La squadra, in viaggio per Potenza, rientra in Sicilia

Caos Catania: aggressione a Lo Monaco

Un bruttissimo episodio ha visto protagonista l'amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco, vittima di un'aggressione da parte di un gruppo di tifosi che si trovavano sullo stesso traghetto che stava portando la squadra siciliana verso Potenza per giocare il match valido per la Coppa Italia di Serie C. Alla luce di quanto è accaduto, il Catania ha annunciato attraverso il proprio sito ufficiale di non volersi più presentare alla partita: "La vile e vergognosa aggressione subita oggi dall’amministratore delegato Pietro Lo Monaco da parte di ultras catanesi a bordo della nave traghetto durante il viaggio per raggiungere Potenza, già prevedibile alla luce dello striscione intimidatorio esposto in città e di quanto denunciato dal nostro amministratore delegato in occasione della conferenza stampa tenuta ieri, ci obbliga a fermarci. Conseguentemente, la squadra rientra a Catania".

Lo Monaco aveva rassegnato le proprie dimissioni nei giorni scorsi, dopo mesi molto agitati sia sotto il profilo dei risultati che delle problematiche economiche della società. Una decisione scaturita dopo la disputa a porte chiuse dell'ultima gara contro la Casertana per l'assenza del numero minimo di steward garantiti al “Massimino”. Una scelta forse non apprezzata dai delinquenti che hanno affrontato il dirigente catanese sul traghetto e che lo hanno aggredito. Uno di loro ha rifilato una testata in pieno volto a Lo Monaco, provocandogli la frattura del setto nasale.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili