Home / L’avversario di turno / Tanjga e De Leo: riscattare la sconfitta di campionato può essere un obiettivo

Tanjga e De Leo: riscattare la sconfitta di campionato può essere un obiettivo

Il vice e il collaboratore di Mihajlovic in conferenza stampa

Tanjga e De Leo: riscattare la sconfitta di campionato può essere un obiettivo

Torna la Coppa Italia e inizia il quarto turno. Mercoledì il Bologna sfida l'Udinese al Friuli per il passaggio del turno. Alla vigilia della sfida, il vice allenatore di Mihajlovic Miroslav Tanjga e il collaboratore tecnico Emilio De Leo hanno presentato la partita in conferenza stampa: "Cerchiamo di raggiungere gli obiettivi tattici in funzione di chi abbiamo a disposizione. Sicuramente nel momento in cui avremo tutti a disposizione potremo essere imprevedibili".

Lo scorso 29 settembre, l'Udinese era riuscita a superare per 1-0 i rossoblù grazie a un gol di Okaka: "Riscattare la prova fatta può essere un obiettivo. Il nostro riferimento, però, è l'ultima partita con il Napoli".

La classifica dice dodicesimo posto con 16 punti. La vittoria esterna del San Paolo ha dato una grande iniezione di fiducia al Bologna: "Mihajlovic ci ha detto che contro il Napoli siamo riusciti a prendere consapevolezza della difficoltà senza scoraggiarci. Abbiamo ritoccato qualcosa nell'intervallo e quando abbiamo accorciato gli spazi ci siamo sciolti. Bisogna dare continuità alle nostre prestazioni e al risultato positivo".

Sul momento delicato di Orsolini: "E' un giovane di talento che ha giocato con la Nazionale. Porta il peso di tutto ciò. Le nostre scelte lo porteranno a migliorare. Deve continuare a lavorare".

Riguardo la vicenda Mihajlovic: "Chi lo conosce sa bene che lui non si scoraggia di fronte a nulla. Ci aspettavamo una reazione da parte sua, non siamo rimasti sorpresi. Ci ha colpito il rapporto che si è creato con giocatori, società e ambiente. Non credo fosse scontato. Qui siamo andati oltre l'affetto per un allenatore di una squadra. La vita è imprevedibile ma non bisogna mai arrendersi: è questa la lezione di Sinisa".

Infine qualche indicazione di formazione in vista della sfida con l'Udinese: "Non abbiamo problemi particolari. Bani farà un'ecografia questa mattina, Santander torna disponibile, Soriano e Dijks non ci saranno. Medel sì. Schouten ha qualche acciacco e lo valuteremo, Corbo probabilmente giocherà".

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi