Home / L’avversario di turno / Qui Genova: la Samp pensa già al futuro

Qui Genova: la Samp pensa già al futuro

Il collega Gabriele Lepri fa il quadro della situazione in casa Samp

Qui Genova: la Samp pensa già al futuro

Ultima partita in trasferta in stagione per la Sampdoria che andrà ad Udine per conservare il nono posto da un Verona poco distante ma molto altalenante in questo finale di stagione. Squadre ormai salve, blucerchiati da tempo, friulani da poco, ma c'è un campionato da onorare fino alla fine ed oltretutto la formazione di Gotti potrebbe avere le sue motivazioni pensando al decimo posto

La Sampdoria affronterà questa partita dopo una brutta prestazione nel derby contro lo Spezia seppur terminato per 2 a 2: due volte in svantaggio i blucerchiati sono stati capaci di rimontare, ma non si sono visti gioco e grinta come nelle precedenti uscite stagionali

Nelle ultime cinque partite i doriani hanno conquistato sette punti grazie alle vittorie ottenute contro Crotone e Roma e al pareggio con gli spezzini, in mezzo le sconfitte contro Sassuolo e Inter.

In casa Sampdoria si pensa ormai e soprattutto anche alla prossima stagione stagione tra mille incertezze: allenatore, direttore sportivo, insomma l'intera dirigenza sembra in discussione. Il ciclo di Ranieri sembra essere arrivato al capolinea con Stankovic pronto a sostituirlo nonostante le smentite di Ferrero. Anche Osti e Pecini sembrano fuori dai giochi

Capitolo squadra

Colley e Silva saranno da valutare fino a poche ore dal match, i due hanno lavorato in palestra ieri pomeriggio, ma difficilmente Silva potrebbe essere della gara dopo la contusione patita contro l'Inter

Sampdoria che dovrebbe schierarsi senza grosse sorprese con Audero tra i pali, in difesa Bereszynski, Yoshida, Tonelli ed Augello, a centrocampo Candreva, Thorsby, Ekdal e Jankto, in attacco la coppia Quagliarella Keita. Candreva bestia nera dell'Udinese avendo segnato quattro reti in carriera ai friulani

Possibili ballottaggi Tonelli 55%-Colley 45% e Keita 60%-Gabbiadini 40%

Sembrano però lontani anni luce gli anni in cui Sampdoria ed Udinese lottavano per l'Europa, parliamo dei primi anni 2000 circa: l'auspicio è che questa situazione possa tornare a verificarsi magari con una migliore programmazione societaria e soprattutto entusiasmo da ambo le parti

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

Primavera e giovanili

Europei

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi

Altri mondi