Home / L’avversario di turno / Juventus, scelte obbligate a centrocampo per Sarri

Juventus, scelte obbligate a centrocampo per Sarri

Tre giocatori per tre posti

Juventus, scelte obbligate a centrocampo per Sarri

A seguito del positivo pareggio casalingo contro il Napoli, in casa Udinese comincia la settimana di preparazione all’ostico confronto di Torino con i Campioni d’Italia della Juventus.

 La “Vecchia Signora”, vincitrice degli ultimi 8 campionati di Serie A, non vive un momento felice. Il collettivo di mister Sarri, uscito sconfitto dal match di sabato sera per mano della Lazio, si trova ridimensionato nell’entusiasmo, ma ancor più nel numero di calciatori arruolabili in vista delle prossime gare. In particolar modo è il reparto di centrocampo a soffrire della maggior parte delle assenze, contando ben 4 giocatori indisponibili sugli 8 totali.

 Sicuri assenti all’Allianz Stadium in occasione del 16° turno di campionato saranno i centrocampisti Aaron Ramsey, Sami Khedira, Miralem Pjanic e Rodrigo Bentancur. A questi si aggiungono il lungodegente Giorgio Chiellini (legamenti del ginocchio), il brasiliano Douglas Costa (tendine della coscia) e l’ex di turno Juan Cuadrado (squalifica).

L’abituale mediana a 3 uomini nel 4-3-1-2 del tecnico toscano potrà quindi contare sull’apporto dei soli Blaise Matuidi, Adrien Rabiot, ed Emre Can. Quest’ultimo, al centro di numerose voci di mercato in vista della prossima sessione di trasferimenti, passa così dallo status di probabile partente a risorsa fondamentale per lo scacchiere di Sarri, che prima dell’Udinese dovrà affrontare la partita di Champions League in casa del Bayer Leverkusen. Un’insidia in più per la Juventus, che avendo già ottenuto il pass d’accesso agli ottavi di finale della massima competizione continentale, scongiura nuove defezioni d’organico, soprattutto nel reparto nevralgico del campo.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi