Home / Interviste esclusive / Okaka: con Gotti c'è stato un cambiamento nella mentalità

Okaka: con Gotti c'è stato un cambiamento nella mentalità

L'attaccante a Telefriuli/udineseblog

Okaka: con Gotti c\u0027è stato un cambiamento nella mentalità

Stefano Okaka oggi non è riuscito a segnare alla Spal e l'Udinese ha impattato 0-0. A fine gara, l'attaccante umbro ha commentato a Telefriuli/udineseblog: "Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Per il rigore alla fine, mezzo pieno. Anche perchè la prestazione c'è stata e dobbiamo cercarla ad ogni partita. L'abbiamo trovata anche oggi. Purtroppo non abbiamo vinto, ma si vede che c'è stato un cambiamento nella mentalità, nell'atteggiamento. Dobbiamo continuare così a mettere punti nella nostra classifica, a prescindere dalla vittoria o dai pareggi".

Rispetto a Genova, oggi si è vista un'altra Udinese? "Un'altra Udinese non so. Abbiamo fatto la nostra partita. Poi ci sono le giornate così, che anche se domini per la maggior parte dei minuti, non riesci a fare gol. Ma penso che anche la Spal sia venuta per fare la partita perchè aveva bisogno di punti. Alla fine abbiamo preso un punto che ci permette di dare continuità alla nostra classifica. Siamo contenti e continuiamo a lavorare".

Come vivete la situazione della panchina 'vacante' nello spogliatoio? "Bene perchè il mister è un grande intenditore di calcio. Poi ci ha dato tranquillità in questi giorni, abbiamo fatto una grande partita a Genova, oggi un buon pareggio. Ma bisogna rispettare l'uomo, perchè la decisione spetta a lui. Ma anche se non sarà il primo, comunque sarà vicino a noi. Vedremo quello che deciderà la società".

Sembra che la squadra non seguisse più Tudor: "Non lo so. Abbiamo dato il massimo per Tudor. Lui è andato via. Sono passate già due settimane; due settimane nel calcio sono una eternità"

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi