Home / Interviste esclusive / Giacomini: "Per l'Udinese Cagliari e Benevento sono più pericolose dell'Inter"

Giacomini: "Per l'Udinese Cagliari e Benevento sono più pericolose dell'Inter"

Il tecnico a Telefriuli

Giacomini:  Per l\u0027Udinese Cagliari e Benevento sono più pericolose dell\u0027Inter

Mister Massimo Giacomini a 'Bianconero XXL' su Telefriuli ha affrontato diversi argomenti in una serata in cui il tema principale non poteva che essere quello della SuperLega: "Sono contrario alla Super Lega. I valori crollano tutti, vale solo il denaro e non sarebbe educativo nei confronti dei ragazzi. Questi non mollano, però, e non credo faranno il doppio campionato. Il calcio è un gioco popolare, il gioco del popolo. Invece qui è diventato il giocattolo dei miliardari. Devono fare arbitri, stadi.. è un discorso enorme, dovranno pagare tutti. Ci sono voluti 40 anni per mettere avanti certe cose, a discapito di altre. Però è confortante il fatto che la Francia non abbia aderito, perchè questa cosa ha il sapore della truffa. Ci sono già una Champions League e una Europa League: cosa c'entra adesso questa novità? E' solo per il denaro. Poi nella pandemia i ricchi diventano più ricchi e i poveri più poveri. E non hanno nessuna delicatezza perchè lo fanno in questo periodo e non hanno nessun rispetto per i sentimenti della gente".

Continua il mister: "E poi, i giocatori, quante partite giocano se sono impiegati nel campionato e nella SuperLega? E Inter e Milan che hanno lo stesso stadio, gestito dal comune, come fanno? C'è una organizzazione da mettere in piedi: come pensano di fare?"

Udinese-Crotone: "L'Udinese ogni tanto vince. Sono arrivati tre punti che sono oro. Poi bisogna pensare come mai il Crotone ha un giocatore che ha segnato 17 gol. Diciamo la verità, siamo stati fortunati. Nel primo tempo abbiamo fatto finta di giocare, come con il Torino. E poi De Paul ha svegliato la squadra. Ci è andata bene. Mi sembra che la squadra non stia bene neanche fisicamente, non li vedo correre. Con il Cagliari sarà una partita come contro il Torino. Ma il Cagliari ha attaccanti. E noi? Gioca Nestorovski, che al momento è il miglior attaccante che abbiamo".

Gotti non ha uomini: "Se tu giochi con due rapidi, che tengono palla a terra..Perchè ha levato Nestorovski e non Okaka che era alla frutta, anzi, al caffè? Forse pensava che Okaka serve nei calci d'angolo".

Perchè Braaf non ha giocato a Crotone e ha giocato a Bergamo sotto la pioggia? "Me lo sono chiesto anche io. Conquisti palla e la butti lunga a lui, nove volte su dieci la conquista. E' vero che bisogna avere pazienza, ma puntando su di lui, potrebbe esplodere. Bisognerebbe vederlo impegnato un po' di più"

Quanti punti farà l'Udinese con Cagliari e Benevento? "Sarebbe stato più facile se avesse giocato contro l'Inter e un'altra grande. Queste squadre sono pericolose per l'Udinese, lo dimostrano le sconfitte con Spezia, Benevento.. Penso che si daranno molto da fare per far vedere che l'Udinese non è solo De Paul. Senza di lui abbiamo già vinto".

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi

Altri mondi