Home / Interviste esclusive / Giacomini: Makengo giocatore interessante

Giacomini: Makengo giocatore interessante

Il mister a Telefriuli dopo la vittoria sul Parma

Giacomini: Makengo giocatore interessante

Mister Massimo Giacomini, ormai 'star del web', a 'Bianconero XXL' su Telefriuli ha commentato la sua battuta che nei giorni scorsi è circolata nei vari social ("la sera leoni, la mattina tamponi"): "A che punto siamo arrivati, se questa battuta ha fatto il giro? E' una battuta da osteria, c'è poco in giro se fa tanta confusione".

Sono arrivati i gol. Cosa dice la vittoria di ieri? "Il gruppo è all'altezza per salvarsi in maniera comoda, ma peseranno sempre le tre partite perse all'inizio. Adesso l'allenatore ha i cavoli suoi a trovare gioco, tattica, panchina con scelta. Gli va dato tempo per trovare una situazione ottimale collettiva".

Con la difesa a 4 negli ultimi 20 minuti non hanno preso gol e lo hanno fatto. Buona notizia l'impiego di Pussetto, con lui cambierà modulo. Mi è piaciuto Makengo, farà bene. Con lui c'è scelta in mezzo al campo e davanti c'è più qualità: prima o poi entreranno tutti, a turno".

Tutti acquisti positivi? "A essere sinceri, era miseria nera se non fossero arrivati Pereyra, Pussetto e Deulofeu. Con questi riusciamo a fare molte azioni offensive. De Paul deve essere messo sempre sotto pressione, così fa bene. Il centrocampo ha qualità con Pereyra e Makengo, giocatore molto interessante. Arslan fa passaggi corti, non mi entusiasma. Pussetto può giocare come punta centrale, ma il suo gioco è da attaccante sulla fascia destra".

Qualcosa più della salvezza è ipotizzabile? "Penso che possono arrivare decimi, fare un campionato tranquillo".

La prestazione di Nicolas? "Mi ha lasciato un po' basito. Comunque alla fine abbiamo fatto 3 punti. Però Scuffet allo Spezia ha fatto molto bene, ha aiutato la squadra nella corsa alla promozione".

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi