Home / Interviste esclusive / Giacomini: Contento che i tifosi abbiano scelto di sostenere la squadra

Giacomini: Contento che i tifosi abbiano scelto di sostenere la squadra

Il mister a 'Game on' su Telefriuli

Giacomini: Contento che i tifosi abbiano scelto di sostenere la squadra

Alla vigilia di una gara importantissima per l'Udinese, mister Massimo Giacomini a 'Game on' su Telefriuli ha commentato le parole di mister Davide Nicola in conferenza stampa: "E' vero, Nicola è parso carico in conferenza stampa, purtroppo però non va in campo lui. Bisogna vedere se sono altrettanto carichi i giocatori: io credo di sì, perchè onestamente sotto l'aspetto dell'impegno mi pare che nelle ultime partite ci sia stato sempre. Diciamo che si può migliorare anche l'impegno, con una attenzione superiore, una determinazione maggiore.. credo che tutti possano dare un po' di più. Questo è il momento giusto. La partita non è semplice, ma è giusto ricordare che l'Udinese può giocare su due risultati, mentre il Bologna deve vincere. Con queste due prospettive, si può preparare una partita di un certo tipo. Non conviene fare come con il Parma, quando si è recuperata la partita e si sono buttati tutti sconsideratamente in avanti, beccando gol in contropiede... Non chiedo prudenza, ma attenzione. Soprattutto capacità di rientrare in tempo quando serve". 

I tifosi, stavolta, sosterranno la squadra: "Il discorso è chiarissimo e lampante. I tifosi hanno fatto una protesta molto civile, ma continuare a protestare non giova a nessuno. Stando vicino alla squadra la tifoseria dimostra di ragionarci su e di scegliere la cosa migliore. Io sono contento di questo. Si riparte, pronti e via, con una nuova carica".

Nicola potrebbe varare il 4-3-3: "E' una cosa che abbiamo ripetuto più di una volta. anche schierando tre attaccanti, tutti e tre, soprattutto i due esterni, quando la palla è agli avversari, ci difendiamo con il 4-5-1. Con Okaka che scende a centrocampo, sa trattenere la palla, sa ottenere qualche fallo per ripartire, alla fine ci si difende in 10 nella propria metà campo. I centrali sulla linea dell'area grande e Okaka sul cerchio di centrocampo, pronti a ribaltare l'azione per infilare una squadra che verrà qui per vincere. Noi possiamo approfittare di questo atteggiamento, come abbiamo cercato di fare a Torino".

Hallfredsson: "Se c'è Ingelsson, credo sia giusto puntare di più su un giovane..  Se fosse rimasto Balic, in questa squadra avrebbe potuto giocare benissimo".

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi