Home / Internazionali / Velazquez: Se non avrò giocatori, sarà una squadra di m...a

Velazquez: Se non avrò giocatori, sarà una squadra di m...a

Gruppo colpito da un virus, il tecnico non sa chi mandare in campo

Velazquez: Se non avrò giocatori, sarà una squadra di m...a

Alla vigilia della sfida con lo Sporting, che il Vitoria Setubal aveva chiesto di rinviare a causa di un virus che ha colpito la squadra (ben 18 o giocatori colpiti in maniera più o meno grave) e che rende difficile comporre un undici da mandare in campo, il tecnico Julio Velazquez ha perso le staffe e in conferenza stampa è sbottato: "E’ una situazione da terzo mondo. Se non ho giocatori a disposizione, sarò costretto a schierare un undici titolare di me**a" - le sue parole riprese da 'O Jogo'.

"Che squadra posso presentare, se i miei giocatori hanno 40° di febbre? Non so cosa accadrà domattina, ma parleremo nuovamente di questa situazione più tardi. Non posso essere più onesto di così. La società ha svolto un lavoro straordinario fino a questo momento. Hanno messo impiegati a pulire spogliatoio e uffici in modo che le strutture siano nelle migliori condizioni possibili. Al momento non sappiano ancora che tipo di virus ha colpito i nostri giocatori. Ho parlato con Silas (allenatore dello Sporting, ndr), per cercare solidarietà. L’ho chiamato due volte, non ha risposto ma poi alla fine abbiamo parlato in modo rispettoso. Ha compreso perfettamente la nostra situazione, e mi ha detto che non gli dispiacerebbe rinviare la gara a marzo. Quello che mi interessa in questo momento è la salute dei miei giocatori, non li metterò a rischio. Dobbiamo pensare al benessere di tutti e agire prima che succeda qualcosa: se un giocatore avrà un arresto cardiopolmonare, non dobbiamo sorprenderci e metterci le mani tra i capelli per la disperazione“.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi