Home / Internazionali / Squadra tedesca rispetta il distanziamento sociale e perde 37-0

Squadra tedesca rispetta il distanziamento sociale e perde 37-0

E' accaduto nell'undicesima serie di calcio

Squadra tedesca rispetta il distanziamento sociale e perde 37-0

In Europa, come nel mondo, la paura per il rischio di contrarre il Covid-19 purtroppo è ancora presente. Tuttavia, praticamente in tutte le nazioni, in un modo o nell'altro lo sport è ripartito ad ogni livello. Uno strano caso di 'prevenzione' è però accaduto nell'undicesima serie tedesca, e la notizia ha già fatto il giro del mondo.

In uno dei vari campionati amatoriali infatti, l'SG Ripdorf - alla luce della sfida contro i rivali dell'SV Holdenstedt - nonostante il timore per i possibili contagi, pur di non perdere a tavolino la gara e di conseguenza pagare una salata multa, si è presentato in campo col minimo legale dei giocatori, rispettando metodicamente le distanze di sicurezza. Risultato? 37-0.

Nella giornata precedente, fra l'altro, l'Holdenstedt aveva giocato contro l'Eddelstorf, del cui gruppo una persona è poi risultata positiva al Covid-19. Un rischio troppo grande, ma la via di mezzo per 'essere sani' e non incorrere nella sanzione, è costata una storica figuraccia. “Siamo grati ai nostri sette giocatori che si sono offerti volontari, altrimenti il ​​club avrebbe dovuto affrontare una multa di 200 euro per aver abbandonato la partita”, ha detto a ESPN il co-presidente di Ripdorf Patrick Ristow. “A questi livelli, una multa del genere per noi sono un sacco di soldi”.

Ma nonostante l'irrisoria presenza dei padroni di casa, l’Holdenstedt non ha mostrato pietà e ha segnato un gol ogni due minuti, con gli loro avversari che li guardavano da una distanza di sicurezza. “Non hanno capito che noi non volevamo rischiare”, ha aggiunto Ristow. Insomma, è il caso di dire che forse la prossima volta converrà fidarsi del responso dei tamponi.

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi