Home / Internazionali / Inghilterra: la EFL invita i club a mandare in ferie i giocatori

Inghilterra: la EFL invita i club a mandare in ferie i giocatori

Gli allenamenti non riprenderanno prima del 16 maggio

Inghilterra: la EFL invita i club a mandare in ferie i giocatori

La English Football League, la seconda lega professionistica del calcio inglese, ha invitato i club a mandare i giocatori in ferie anticipate, vista l'impossibilità di riprendere gli allenamenti prima del 16 maggio. Il suggerimento arriva direttamente da una lettera del presidente di lega Rick Perry nella quale i club vengono aggiornati sugli scenari futuri. Nel comunicato si legge anche che saranno necessari 56 giorni per concludere la stagione e che pertanto non sarà possibile andare in vacanza in estate. La speranza è quella di concludere i tornei tra giugno e luglio.

La EFL gestisce la Football League Championship, la Football League One e la Football League Two, ovvero seconda, terza e quarta divisione del calcio d'oltremanica, per un totale di 72 squadre. Nella lettera viene specificato che quella del 16 maggio è al momento una data indicativa, che potrà essere soggetta a modifiche sulla base delle indicazioni delle autorità sanitarie. Oltre ad assicurare i club che verrà fatto il possibile per mitigare l'impatto economico della situazione, Perry ha specificato che presumibilmente l'eventuale ripresa dei campionati avverrà a porte chiuse.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi