Home / Internazionali / In Giappone niente Olimpiadi, ma il calcio torna a maggio

In Giappone niente Olimpiadi, ma il calcio torna a maggio

La Lega nipponica ipotizza di ripartire tra un mese e mezzo

In Giappone niente Olimpiadi, ma il calcio torna a maggio

Per ora è solo una ipotesi, ottimistica e dettata dalla speranza. Ma all'indomani del rinvio ufficiale delle Olimpiadi di Tokyo fa comunque specie: la Lega calcio professionistica giapponese ha annunciato infatti di riprendere le partite del campionato di calcio di prima divisione il 9 maggio dopo una pausa di oltre due mesi a causa dello scoppio dell'epidemia coronavirus. Lo ha riferito il presidente della Lega stessa Mitsuru Murai, come riporta l'agenzia giapponese Kyodo News. Martedì scorso la J-League ha tenuto una sessione straordinaria del suo comitato esecutivo e ha deciso di abbandonare un precedente piano per riavviare le partite al 3 aprile.

Il campionato è stato sospeso da fine febbraio a causa della minaccia del virus. Le partite della seconda divisione J2 riprenderanno invece il 2 maggio, mentre la terza divisione, che doveva ancora iniziare, punta a iniziare il 25 aprile. Murai ha affermato che le date sono state rinviate in quanto ci voleva tempo per prendere accordi e procurarsi le attrezzature necessarie e le contromisure di sicurezza, come i dispositivi di misurazione della temperatura.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi