Home / Internazionali / Coronavirus: il Sunderland mette giocatori e staff in cassa integrazione

Coronavirus: il Sunderland mette giocatori e staff in cassa integrazione

E' il prim club inglese a ricorrere a questa misura

Coronavirus: il Sunderland mette giocatori e staff in cassa integrazione

l Sunderland, terza serie inglese, è il primo club del Regno Unito ad aver messo in cassa integrazione i suoi giocatori così come tutto lo staff tecnico, a causa dell'emergenza coronavirus. Se in Premier League società e calciatori litigano sulla riduzione degli ingaggi, il Sunderland ha giocato d'anticipo ricorrendo agli ammortizzatori sociali previsti dal governo. In base alla misura chiamata furlough, per i prossimi tre mesi l'80% degli stipendi, fino ad un massimo di 2,500 sterline al mese, verrà pagato dallo Stato. Una decisione simile è stata presa anche dal Crewe Alexandra, squadra che milita in League Two, la quarta divisione professionistica inglese.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi