Home / I cugini di Gran Bretagna / Samir:"Essere in Inghilterra è un sogno che si avvera. Porto una mentalità vincente"

Samir:"Essere in Inghilterra è un sogno che si avvera. Porto una mentalità vincente"

L'ex Udinese parla delle sue prime impressioni al Watford

Samir: Essere in Inghilterra è un sogno che si avvera. Porto una mentalità vincente

Il brasiliano Samir potrebbe fare il proprio debutto con la maglia del Watford questo pomeriggio nella gara che gli Hornets giocheranno contro il Newcastle a St. James's Park. L'ex Udinese, in un'intervista al sito del club giallonero, esprime le proprie emozioni per avere la possibilità di giocare in Premier League:"Sono molto felice di essere in Inghilterra, è un sogno che si avvera. Volevo giocare in Inghilterra da quando ero un bambino e adesso sono qui con molta felicità e tutto quello che posso fare è dare il mio meglio per tutti. L'Inghilterra è un bel Paese, amo la cultura e le tradizioni inglesi, spero di avere il tempo di visitarlo e, ovviamente, devo imparare bene la lingua per dare il massimo anche in campo con i miei compagni". Il difensore brasiliano parla anche della mentalità vincente che spera di portare al Watford viste le esperienze avute nel campionato italiano con la maglia bianconera:"La chiave di tutto è la mentalità. So che dirlo adesso per me è molto facile, perchè sono appena arrivato al Watford, ma la chiave per raggiungere i nostri obiettivi è la mentalità. Se la testa funziona bene anche le gambe funzionano bene. Conosco l'allenatore e lo staff sta lavorando molto con il gruppo, ci sta aiutando nella concentrazione e nella correzione degli errori che commettiamo in campo. Personalmente sono bravo nell'anticipo dell'avversario, nei colpi di testa e con il pallone tra i piedi. Sono arrivato qui con una mentalità vincente e voglio lavorare sodo, ma ci servirà anche il supporto dei tifosi quando ci saranno delle situazioni difficili". 

BIANCONERI IN TV

I cugini di Gran Bretagna

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi