Home / I cugini di Gran Bretagna / Ranieri:"Mi aspetto una reazione nella gara contro l'Everton"

Ranieri:"Mi aspetto una reazione nella gara contro l'Everton"

Dopo la sconfitta contro il Liverpool gli Hornets sono attesi dai Toffees

Ranieri: Mi aspetto una reazione nella gara contro l\u0027Everton

La parola d'ordine di Claudio Ranieri per la sfida di sabato in casa dell'Everton é 'reazione'. Dopo la pesante sconfitta contro il Liverpool, all'esordio come allenatore del Watford, il tecnico italiano chiede ai propri giocatori una reazione al Goodison Park ammettendo che peggio di come gli Hornets hanno giocato contro la squadra di Klopp è difficile giocare a calcio. Queste le parole di Ranieri:" La partita contro il Liverpool non è stata una buona esperienza, non è stato un buon spettacolo e soprattutto non è stata una buona prestazione nella mia partita di esordio, ma dobbiamo reagire. Nel corso di una partita possiamo andare in svantaggio ma voglio che i giocatori reagiscano immediatamente. Possiamo anche perdere la partita ma voglio vedere i miei giocatori reagire. Penso che sia una cosa importante, uno nella vita può vincere o perdere ma deve sempre mantenere un certo equilibrio. Abbiamo perso una partita giocando veramente male e penso che giocare peggio di così a calcio sia impossibile. Dobbiamo migliorare, certamente, e spero che lo possiamo fare nella prossima partita giocando un buon match. Subito dopo la sconfitta contro il Liverpool ho parlato alla squadra dicendo ai giocatori se volessero dimostrare le proprie qualità ad un nuovo allenatore e chiedendo loro se fossero nervosi per il fatto di incontrare una delle squadre migliori. Adesso andremo a giocare contro un'altra buona squadra e potremo dimostrare le nostre qualità e il nostro equilibrio. Se l'Atletico Madrid può concedere tre reti contro il Liverpool anche il Watford ne può concedere cinque. Sicuramente non voglio concedere gol agli avversari, mi piace quando manteniamo la porta inviolata, ma dobbiamo lavorare duramente per non concedere reti e lavoriamo per questo in allenamento. Cerco di migliorare l'aspetto difensivo della squadra, non solo per quanto riguarda la linea dei difensori perchè tutti devono partecipare alla fase difensiva. Questa settimana è andata meglio perchè nella settimana di preparazione alla gara contro il Liverpool avevo avuto l'intera rosa solo due giorni prima. Giorno dopo giorno e partita dopo partita i giocatori capiranno le mie idee e miglioreremo. Cerco di migliorare i singoli così l'intera squadra può crescere. Sicuramente ci salveremo". 

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi