Home / I cugini di Gran Bretagna / Pearson: "Credo fortemente nella possibilità di salvarci"

Pearson: "Credo fortemente nella possibilità di salvarci"

"Da qui alla fine dovremo affrontare variabili positive e negative, dimostrando una spiccata resilienza"

Pearson:  Credo fortemente nella possibilità di salvarci

In occasione del week end di pausa dal campionato per il Watford, la Premier League Productions ha fatto visita al Training Ground di St Albans, per realizzare un focus d’approfondimento sulla stagione degli “Hornets”, in compagnia dell’allenatore Nigel Pearson.

Il condottiero inglese, protagonista in passato di strepitose rimonte, valse la salvezza a Carlisle, Leicester City, Southampton e West Bromwich Albion, ne sta pianificando un'altra a “Vicarage Road”.

Credo che possiamo farcela. Lo penso sinceramente! La possibilità è realistica, ma dobbiamo trovare un modo per esprimerci nella maniera ottimale, anche quando la nostra condizione non è al massimo. È una cosa difficile da fare, ma si tratta dell’aspetto su cui più stiamo lavorando.”

L’operazione “salvataggio” più entusiasmante riuscita a Pearson risale alla stagione 2014/15, quando sedeva sulla panchina del Leicester City. Le “Foxes” avevano conquistato solamente 19 punti dopo 31 partite, e trascorso quattro mesi e mezzo ancorate al fondo della classifica; tuttavia il colpo di coda del campionato fu caratterizzato da 7 vittorie che consentirono alla squadra di giungere 14a.

“È molto pericoloso mettersi in una condizione che ti costringe a dover lottare per salvarti. L’errore che noi componenti dello staff ora non dovremo commettere è pensare di essere già riusciti nell’impresa a Leicester, e che questa possa ripetersi in maniera scontata anche qui. Io sono diverso, il mio vice Shakespeare è diverso, i giocatori sono diversi, le circostanze sono diverse.”

Il nostro compito principale è quello di liberare i calciatori dai loro limiti e dalle paure, in modo che possano scendere in campo e divertirsi giocando a calcio; cosa che è molto semplice da dire e molto più difficile da fare.”

Ricevere l’incarico di allenatore di una squadra ultima in classifica, con 9 punti di distanza dalla zona salvezza, e riuscire a portarla alla riconferma in Premier League, rappresenterebbe il successo più prestigioso nella carriera da allenatore di Pearson.

“Speriamo che questa conversazione possa essere ripresa al termine della stagione.. Al momento ci troviamo in una situazione molto precaria. Per riuscire nel nostro obiettivo c’è ancora molta strada da fare, e ci vorrà uno sforzo monumentale da parte di tutti."

"Ad ogni modo, non mi piace guardare troppo avanti. Da qui a maggio avremo a che fare con molteplici variabili, positive e negative; dovremo affrontarne una per volta, dimostrando una spiccata resilienza.”

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi