Home / Conferenze stampa / Tudor: Questa partita è una opportunità

Tudor: Questa partita è una opportunità

Il mister in conferenza stampa

Tudor: Questa partita è una opportunità

Alla vigilia del recupero con la Lazio, mister Tudor, che oggi festeggia i 41 anni, analizza in conferenza stampa i temi della gara: "Domani la squadra affronterà una squadra che gioca per la Champions. Ai ragazzi chiedo sempre di fare bene, ma non metto l'obbligo del risultato. Meglio focalizzarsi sulla prestazione, sulle cose da fare concrete.Stavolta affrontiamo una squadra che mi piace molto come gioco, loro hanno un traguardo importante ma lo abbiamo anche noi. Veniamo da una buona prestazione contro la Roma, dove si sono viste cose interessanti: per me è importante che si continui a creare opportunità, con la voglia di fare gol. Accettiamo lo strano episodio del gol preso e andiamo là con fiducia".

Serve maggiore concretezza però: "Non è che noi facciamo la prestazione per piacere. Siamo consapevoli tutti. Ma se dici ai ragazzi che bisogna vincere e fare punti, non prendi niente. A Roma Manolas ci ha impedito di fare gol, ma lui è un fenomento, per questo non abbiamo segnato. Quel gol preso è stata la leggerezza di un giocatore che si è fermato in quel momento, vedendo che anche De Paul si è fermato. Un dettaglio che ha deciso la partita. I dettagli sono importanti: si può anche sbagliare, l'importante è che si impari. Samir è diventato papà, forse questo gli ha tolto un po' di lucidità perchè la moglie era in ospedale. Si può giustificare quell'errore".

Come sta la squadra con tre impegni ravvicinati? E' ipotizzabile qualche cambio? "Sì, ci sarà qualche cambio. Ma dobbiamo vedere questa gara come un'opportunità: andiamo là a fare bene".

Come si affronta la Lazio? "Io vorrei avere avuto più tempo per allenare, per dare intensità alla squadra. A Roma siamo calati nella ripresa, alcuni giocatori rientravano da lunghi infortuni. Questo alla fine influenza, puoi fare solo tre cambi. Ma si migliora e si cresce. La Lazio esprime un buon calcio, ha un bello stile, con tanti giocatori che vanno a concludere l'azione e hanno tanta qualità".

Come sta Pussetto? "Lui è un'arma importante ma non viene. Ha un problema al ginocchio, pensavamo si potesse risolvere prima, ma a Roma ha sentito ancora molto male. Non ci sarà con la Lazio, ma sarà presente contro il Sassuolo".

Nuytinck? "E' convocato, ma ha fatto due allenamenti, non gioca. Decidiamo ora se portarlo là".

Conferenze stampa

Vita da Club

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi