Home / Conferenze stampa / Sottil: "Sono soddisfatto della nostra prestazione"

Sottil: "Sono soddisfatto della nostra prestazione"

"La difesa non mi é dispiaciuta"

Sottil:  Sono soddisfatto della nostra prestazione

L'allenatore bianconero Andrea Sottil in conferenza stampa dopo la sconfitta di San Siro:"Per me é stata una grande emozione tornare da allenatore a San Siro, é una cosa che mi riempie di orgoglio. Il nostro é stato un esordio duro, tosto, con un risultato non positivo. Secondo me abbiamo giocato con coraggio e personalità, creando occasioni importanti che non abbiamo sfruttato. Ci sono stati degli errori, ma la prestazione é stata buona qui a Milano. Questa é una partita da archiviare e pensare alla prossima. Se analizziamo la gara il rigore non c'era, sicuramente sugli altri gol abbiamo commesso degli errori. Ad esempio sul secondo gol dovevamo marcare meglio, ma penso che nelle azioni delle altre reti subite in difesa siamo stati ben schierati. Certo abbiamo creato occasioni importanti, poteva essere un risultato diverso, sta a me e ai ragazzi migliorare. Davanti a noi c'è una settimana importante, contro la Salernitana dobbiamo portare a casa punti importanti. Udogie? Combatte con un fastidio muscolare, non é stato convocato perchè ha fatto allenamenti differenziati e abbiamo deciso di non portarlo a Milano. Per quanto riguarda il mercato, ribadisco che c'è una proprietà che lo gestisce, se Udogie continua ad essere a mia disposizione lo allenerò altrimenti andrà altrove. Penso di avere attaccanti forti, Success ha giocato un'ottima gara, Deulofeu é stato grandissimo, ho quattro attaccanti forti, hanno lavorato bene dando tutto, non sono preoccupato dell'attacco. Beto é da due settimane che si allena con la squadra, Success ha lavorato tanto per settanta minuti, era giusto inserire il portoghese per cercare di allungare i nostri avversari, poi la gara si é chiusa. Abbiamo spinto fino in fondo, questo é importante per me, creare una certa mentalità. Deulofeu? E' un campione, un ragazzo straordinariamente attaccato all'Udinese, si allena da grande professionista. Ha lavorato bene, si é mosso con la squadra, ha avuto due occasioni. Abbiamo affrontato il Milan, sono contento di quello che ho visto. Sta diventando un tormentone il discorso della difesa. Credo di avere ottimi difensori, qualcuno arrivato da poco, Masina é rientrato nel calcio italiano, Perez deve ritrovarsi, sono tutti ottimi difensori. La difesa non mi é dispiaciuta nei movimenti contro attaccanti forti e veloci. Se vado ad analizzare i gol sono più distrazioni nostre che meriti degli attaccanti del Milan. Sono sicuro che con il lavoro e la conoscenza diventerà un reparto forte".

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio