Home / Conferenze stampa / Pinzi: unica pecca non aver chiuso prima

Pinzi: unica pecca non aver chiuso prima

Pinzi: unica pecca non aver chiuso prima

Ma questa vittoria ci dà convinzione

Il gladiatore oggi ha dovuto abbandonare il campo dopo soli 18 minuti. A fine gara, Giampiero Pinzi spiega: "Ho preso una botta al ginocchio che mi ha impedito di continuare a stare in campo, ma oggi ho visto un'ottima Udinese, che ha fatto bene. Segnali di ripresa si erano già visti a Catania, ma oggi abbiamo giocato un'ottima partita contro una squadra che gioca bene a calcio; abbiamo sofferto il giusto. L'unica pecca é stata non aver chiuso prima la partita, viste anche le occasioni create. Le difficoltà finora? Ricordiamoci che, come ogni anno, ripartiamo con una squadra che ha tanti giovani, tanti stranieri che devono capire bene il calcio italiano. Per questo hanno bisogno di tempo, bisogna avere pazienza con loro, saperli aspettare. In fondo Udine é il posto ideale per crescere".

Adesso la classifica é migliore, ma all'orizzonte ci sono due trasferte difficili: "Prima di questa partita eravamo tesi, ma questa vittoria ci dà fiducia e convinzione in vista dei prossimi impegni".

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi