Home / Conferenze stampa / Gotti: il nostro primo tempo non mi è piaciuto

Gotti: il nostro primo tempo non mi è piaciuto

Troppo rispetto per la Juve

Gotti: il nostro primo tempo non mi è piaciuto

Mister Luca Gotti in conferenza stampa al termine di Juventus-Udinese 3-1:"Non sono soddisfatto del primo tempo, del fatto che abbiamo concesso alla Juve di esprimere le proprie qualità. Questo timore eccessivo, questo rispetto eccessivo si rivelano problemi contro le grosse squadre. Nel primo tempo ritengo che qualcuno non abbia sfruttato a pieno le proprie qualità aldilà della forza della Juve. Ho cullato l'eventualità di andare alla Juve con Sarri, poi le scelte lavorative di Sarri le ho rispettate. Mi aspettavo i tre attaccanti da parte della Juve, il modo di pensare di Sarri mi portava a pensare questo. Non far capitalizzare la Juve era il nostro compito, ci sono stati dei momenti nei quali noi avremmo potuto fare male alla Juve. Conoscendo l'ambiente di Udine, se la squadra si concentra sul lavoro che deve fare può fare buone prestazioni".

A Sky, poi: "Se sono soddisfatto dell'atteggiamento? No, perché abbiamo messo la Juventus in condizione di esprimere le sue qualità. Nel secondo tempo, con il risultato compromesso, abbiamo fatto le cose che dovevamo. Credo nel primo tempo qualcuno non abbia fatto vedere le sue qualità. Se mi aspettavo di seguire Sarri alla Juventus? Sì, per qualche giorno l'ho pensato. Poi però si fanno delle scelte, lui ne ha fatte altre. C'era una promessa per Martusciello e dunque ho capito".

La Juve oggi aveva una fame diversa dal solito: "Voi seguite sempre. Io che faccio le mie considerazioni conoscendo il lavoro che c'è dietro alla Juve, confermo che la Juve riesce con facilità a esprimere le sue idee man mano che si va avanti sempre di più".

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi