Home / Conferenze stampa / Gotti: dobbiamo dividere i nostri limiti con i meriti della Lazio

Gotti: dobbiamo dividere i nostri limiti con i meriti della Lazio

Abbiamo affrontato un avversario forte

Gotti: dobbiamo dividere i nostri limiti con i meriti della Lazio

Luca Gotti in conferenza stampa ha spiegato così il ko dell'Olimpico:"Sui numeri non devo fare valutazioni, oggi abbiamo incontrato una squadra forte quindi dobbiamo dividere le nostre possibilità e i nostri limiti con i meriti dei nostri avversari. Nel secondo tempo, andare all'intervallo sotto di tre a zero, poteva metterci nelle condizioni di altre gare, oggi nessuno ha abbassato la testa, al decimo minuto concediamo un gol perchè siamo troppo molli nella nostra area, poi non riusciamo a creare alla Lazio dubbi nelle varie zone del campo. Non siamo riusciti a minare le certezze della Lazio da troppo presto. Riguardo al fatto se sia il caso di cambiare tatticamente ci si può ragionare, oggi era obbligo dare più semplicità lavorando sugli aspetti che si conoscono meglio senza mettere qualcosa di nuovo in una gara messasi male dall'inizio".

Al canale ufficiale, poi, ha commentato gli errori dei suoi: "A me pesa molto di più prendere il primo gol in quel modo, siamo stati troppo morbidi in area nostra. Mi ha pesato molto di più quello. Prenderlo troppo presto e dare fiducia e serenità alla Lazio. Poi sul vantaggio loro di uno a zero abbiamo avuto un paio di occasioni per rientrare in partita e quindi per cominciare a togliere qualche sicurezza ad una squadra molto forte, quella che abbiamo incontrato oggi. Non  ci siamo riusciti ed è arrivato poi l'episodio del primo rigore, quello che ha dato il doppio vantaggio e ha messo una squadra già forte nella condizione di gestire al meglio questa partita".

Si riparte da quanto di buono fatto nel primo tempo. C'è stata una reazione: "Dobbiamo cercare di essere il più oggettivi possibile e cercare di capire quali sono le cose buone sulle quali costruire ma anche ad edificare sui problemi che abbiamo individuali e nei vari reparti".

La Coppa Italia per ripartire subito: "Anche riuscire a coinvolgere dei giocatori che finora sono rimasti ai margini".

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili