Home / Conferenze stampa / Gotti a Sky: "Prova di grande compattezza"

Gotti a Sky: "Prova di grande compattezza"

Il tecnico loda l'atteggiamento della squadra

Gotti a Sky:  Prova di grande compattezza

Mister Luca Gotti a Sky ha commentato il pareggio a Reggio Emilia: "E' giusto che i giocatori facciano le cose per se stessi, per tutti. Però è bello vedere l'atteggiamento, che in realtà c'è stato anche con il Milan. Ma oggi la squadra ha voluto dare un grande segnale di compattezza. Abbiamo concesso pochissimo al Sassuolo e portiamo a casa qualcosa che aiuta la nostra classifica. Il Sassuolo ha le sue caratteristiche, il suo modo di costruire il gioco. Noi dovevamo limitare le loro qualità, senza rinunciare a giocare. Pur senza clamorose occasioni, siamo riusciti a mettere in area 5 palloni pericolosi".

Oggi c'era il gusto della fatica nei bianconeri. Lo si è visto dal primo al noventesimo: "Non è una cosa scontata ed è una cosa bellissima. Spesso siamo soggetti solo all'analisi del risultato. Ma c'era la voglia in tutti noi di dare questo tipo di dimostrazione: che questa squadra non ha un problema di carattere, di voglia".

Ora dovete mettere sotto anche le più deboli: "Abbiamo avuto un inizio di campionato abbastanza anomalo per diverse problematiche. La A chiede lavoro, chiede un passo alla volta per poter esprimere le proprie qualità. Non è vero che l'Udinese riesce ad esprimere il proprio calcio solo con le squadre che attaccano".

De Paul ha detto che lei si impegna dalla mattina alla sera: "E' vero, ma lo fa tutto lo staff, tutti quelli che lavorano all'Udinese hanno questa mentalità, che poi prendono anche i calciatori. C'è la cultura del lavoro, l'epidemia che vuole essere contagiosa".

Al canale ufficiale, poi, sempre il mister: "il Sassuolo ha dimostrato una crescita importante, in questo inizio campionato ha dimostrato cose importanti. Ti costringe a difenderti. Ma non siamo venuti qui solo a difenderci, abbiamo costruito i presupposti per far male al Sassuolo. Il miglioramento centimetro per centimetro? Con il Milan è mancato il risultato e quel gol nel finale ha fatto apparire tutto nero. Oggi l'atteggiamento è stato di chi vuole guadagnare il centimetro. Il Sassuolo andava affrontato così. Invece il Milan andava affrontato in modo diverso".

De Paul ha detto che questo è stato un punto importante anche per lei: "Parole che fanno piacere ma che evito di commentare. Oggi di sicuro non sono solo parole, ma è la risposta ad un atteggiamento messo in campo da tutti".

BIANCONERI IN TV

I cugini di Gran Bretagna

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi