Home / Champions League / Manchester United-Atletico Madrid 0-1

Manchester United-Atletico Madrid 0-1

Lodi elimina CR7

Manchester United-Atletico Madrid 0-1

Atletico Madrid avanti in Champions League. Nel secondo round degli ottavi la squadra di Simeone batte 0-1 il Manchester United e, dopo l'1-1 dell'andata, stacca il pass per i quarti. A Old Trafford gara tirata e con tante occasioni. Nel primo tempo sono i Red Devils a fare il match, ma Renan Lodi (41') sblocca il risultato di testa su perfetto assist di Griezmann. Nella ripresa lo United attacca a testa bassa, ma Oblak è insuperabile e la difesa spagnola regge l'urto.

LA PARTITA

Dopo il pareggio del Wanda Metropolitano, a Old Trafford Rangnick lascia Pogba in panchina e piazza Elanga, Bruno Fernandes e Sancho alle spalle di Ronaldo. Simeone invece si presenta a Manchester con un 3-5-2 corto e compatto guidato in attacco dal tandem Joao Felix-Griezmann. Con la mediana intasata, l'avvio del match si sviluppa sugli esterni. Un continuo botta e risposta con rapidi capovolgimenti di fronte e chiusure precise. Da una parte è Ronaldo il più attivo e dinamico. Dall'altra ci pensa invece Joao Felix a tenere impegnati Varane & Co con la sua rapidità. A ritmi alti è lo United a fare il match e a cercare rapidamente le verticalizzazioni attaccando con tanti uomini. L'Atletico invece imposta la gara sulla costruzione da dietro e allarga la manovra a caccia di spazi per le ripartenze. Dopo una buona giocata di Bruno Fernandes, Oblak mura di testa un sinistro a botta sicura di Elanga. Poi De Gea vola su un destro velenoso di De Paul, Dalot ci prova dal limite e Vincic annulla un gol di Joao Felix per posizione irregolare di Llorente. Occasioni che accendono il match e infiammano Old Trafford. In pressione, lo United gestisce il possesso e spinge. Ma è un po' troppo lezioso. L'Atletico invece difende basso, gioca di squadra e riparte. E poco prima della fine del primo tempo piazza il colpo grosso sfruttando alla perfezione l'asse Joao Felix-Griezmann e la freddezza di Lodi che chiude l'azione di testa sul secondo palo. Gol a cui i Red Devils allo scadere del primo tempo rispondono con un bel destro di Bruno Fernades deviato in corner da Oblak. La ripresa inizia con una grande occasione per Elanga, ma il suo diagonale finisce fuori. Poi Reinildo chiude bene su un'accelerazione di Sancho e l'Atletico prova ad alzare il baricentro per tenere lontano i Red Devils col pressing. Attaccato in costruzione, Maguire pasticcia e De Gea deve intervenire su un destro di De Paul. Dall'altra parte Fred invece sbaglia mira di sinistro dal limite. Tentativi che tengono alto il ritmo e cambiano nuovamente l'inerzia del match. A caccia del pari, lo United aumenta i giri. L'Atletico invece aggredisce i portatori, serra le linee e gioca di rimessa. Un destro al volo di Sancho finisce alto, poi Joao Felix arriva in ritardo su un buon cross di Renan Lodi e Gimenez spedisce alto di testa su calcio d'angolo. Per dare una scossa al match Rangnick leva Elanga, McTominay e Bruno Fernandes fa entrare Rashford, Matic e Pogba. Cambi che aumentano il tasso tecnico e la fisicità dello United, ma che prestano anche il fianco alle marcature a uomo a tutto campo e alle ripartenze degli spagnoli. Griezmann prova a sorprendere De Gea, ma il suo pallonetto dal limite è impreciso. Poi va in scena l'ultimo quarto d'ora ad alta tensione. Per l'assalto finale dei Red Devils entra anche Cavani al posto di Fred e Rangnick va all-in. Oblak salva il risultato su un colpo di testa di Varane, poi la gara si innervosisce un po' e l'Atletico si chiude a riccio facendo passare i minuti e respingendo il forcing troppo disordinato dello United. A Old Trafford decide tutto un colpo di testa di Renan Lodi e il solito Atletico da battaglia. Lo United di CR7 invece saluta la Champions.

LE PAGELLE

Ronaldo 5: corre, arretra e lotta dando dinamismo al reparto avanzato, ma Savic gli sta addosso e rimane spesso troppo lontano dalla porta. A secco contro una delle sue vittime preferite

Dalot 5,5: nel primo tempo copre e spinge con personalità dando sempre una soluzione a destra. Impegna Oblak con un paio di tentativi dal limite, poi sul gol di Lodi si fa sorprendere alle spalle e nella ripresa non riesce più a rendersi pericoloso con continuità

Fred 6,5: finché ha gambe gestisce il traffico in mediana con forza, dinamismo e qualità. Nel primo tempo delizia Old Trafford con un numero d'alta scuola nell'area dell'Atletico. Nella ripresa cala e lo United spinge con meno forza

Griezmann 7: con Varane e Maguire è dura passare. Dunque meglio girare largo, giocare di fino nello stretto e pressare i portatori in prima battuta in fase di non possesso. Suo l'assist col contagiri di destro per Lodi

Joao Felix 6,5: tanta corsa e voglia di attaccare la profondità. Sul gol di Lodi innesca Griezmann con un grande inserimento centrale e un colpo di tacco delizioso. Nella ripresa si sacrifica e tiene botta con i compagni

Oblak 7: la parata di testa su Elanga è un mezzo miracolo, poi si fa trovare pronto su Dalot e Bruno Fernandes. Nel finale prezioso nelle uscite e provvidenziale sul colpo di testa di Varane

Renan Lodi 7: prova concreta e attenta impreziosita da un gol pesantissimo che decide la doppia sfida con lo United e regala all'Atletico i quarti di Champions

IL TABELLINO MAN. UNITED-ATLETICO 0-1

Manchester United (4-2-3-1): De Gea 6,5; Dalot 5,5, Varane 6, Maguire 5,5 (39' st Mata sv), Telles 5; McTominay 5,5 (22' st Matic 5,5), Fred 6,5 (30' st Cavani 6); Sancho 6, Bruno Fernandes 6 (22' st Pogba 5,5), Elanga 6 (22' st Rashford 5,5); Ronaldo 5. A disp.: Heaton, Henderson, Lindelof, Bailly, Jones, Lingard, Wan-Bissaka, . All.: Rangnick 5

Atletico Madrid (3-5-2): Oblak 7; Gimenez 6,5, Savic 6,5, Reinildo 6; Llorente 6, De Paul 7, Herrera 6, Koke 6,5 (35' st Kondogbia 6), Renan Lodi 7; Felix 6,5 (45' st Felipe sv), Griezmann 7 (48' st Correa sv). A disp.: Lecomte, Christian, Luis Suarez, Hermoso, Javi Serrano, Alberto Moreno, Carlos Martin, Fran Gonzalez, Camara. All.: Simeone 6,5

Arbitro: Vincic

Marcatori: 41' Renan Lodi (A)

Ammoniti: Matic, Dalot (M), De Paul (A) Espulsi: -

Conferenze stampa

Vita da Club

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi