Home / Calciomercato / Gazzetta dello sport: Atalanta-Soppy, intesa a un passo

Gazzetta dello sport: Atalanta-Soppy, intesa a un passo

Gasp a destra avrà una freccia

Gazzetta dello sport:  Atalanta-Soppy, intesa a un passo

E' fatta per Soppy all'Atalanta. La Gazzetta dello sport spiega che già oggi o al massimo domani il francese sarà a Bergamo: "sospettiamo che Gasperini non si farebbe problemi a lanciarlo subito, come già fatto in corsa con Lookman, a Genova. Monitorato da mesi, l’Atalanta ha accelerato per il ventenne esterno destro francese e ha trovato con l’Udinese l’accordo: cifra vicina ai 10 milioni (nove più uno di bonus la formula) per l’acquisto a titolo definitivo. Nelle ultime ore il club si è dedicato all’accordo con il giocatore, che ieri si è allenato ancora con l’Udinese: risolti gli ultimi dettagli relativi al contratto, partirà per la sua nuova avventura bergamasca.

 Per l’Atalanta si tratta di un investimento importante, ma Soppy sposa bene due esigenze. E’ il profilo di rinforzo su cui il club ha deciso di puntare questa estate: giovane di prospettiva, buona personalità, alla ricerca di un’esperienza-svolta per la sua carriera. Ed è anche il tipo di giocatore che può piacere a Gasperini, per portare freschezza e energia (a volte da gestire) in rosa: esterno di corsa, forte fisicamente (in passato ha giocato anche difensore centrale), esplosività atletica importante e spunto in progressione, con accelerazioni che esaltano la sua velocità. Tecnica, lucidità nelle scelte e carattere sono da disciplinare: il tipo di missione che piace al Gasp, se trova un ragazzo che ha voglia di migliorare e vede qualità su cui lavorare. Soppy nell’Udinese era chiuso da Molina, ma parla il suo passato: si è fatto a Clairefontaine, dove solitamente crescono talenti; già a 15 anni era a Rennes (dove ha giocato anche due gare di Champions League, nel 2020-2021); ha vestito la maglia di tutte le nazionali giovanili della Francia, fino all’Under 20.

In realtà l’Atalanta cercava anzitutto un esterno mancino, mentre Soppy è solo destro, ma sull’altra fascia si possono adattare sia Zappacosta che Maehle. A meno che per il danese, oppure Hateboer (o per entrambi) dovesse arrivare una buona offerta: in quel caso potrebbe tornare d’attualità la pista di un mancino, e Azzi del Modena resta un nome in stand by. Come la posizione dei giovani Zortea e Ruggeri, per i quali si potrà cercare una destinazione in prestito da qui alla fine del mercato".

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio