Home / Calcio / Tripoli: scarcerato Saadi Gheddafi

Tripoli: scarcerato Saadi Gheddafi

Era detenuto dal 2014

Tripoli: scarcerato Saadi Gheddafi

Saadi Gheddafi, il figlio dell’ex leader libico Muammar Gheddafi ed ex giocatore dell'Udinese (ha indossato il bianconero friulano in una occasione nella stagione 2005/06), è stato rilasciato per ordine del tribunale: era detenuto in un carcere di Tripoli dal 2014 per crimini commessi contro i manifestanti nel 2011 e per l’uccisione nel 2005 dell’allenatore Bashir al-Rayani, accusa da cui venne assolto in appello nel 2018.

Lasciato il calcio, durante la guerra civile libica, nel settembre 2011 fuggì in Niger. Venne catturato e incarcerato a Tripoli nel 2014. La Gazzetta dello sport ricorda che "Nell’agosto del 2015 venne diffuso un video in cui Saadi veniva torturato dalle milizie islamiche. Il 19 dicembre 2017 la famiglia riferì di aver perso ogni contatto con lui, detenuto in isolamento senza la possibilità di vedere neanche il suo avvocato. Nell’aprile del 2018, la corte d’appello lo ha assolto dall’omicidio di Rayani".

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi