Home / Calcio / Tecnologia contro il razzismo

Tecnologia contro il razzismo

Un nuovo dispositivo è in fase di sperimentazione

Tecnologia contro il razzismo

Durante l'evento a Viale Mazzini Rai e FIGC: valore Nazionale, il presidente della Figc Gabriele Gravina annuncia la sperimentazione di una nuova tecnologia per combattere il razzismo negli stadi:

"L'idea è quella di applicare in maniera puntuale le norme già esistenti, con le relative sanzioni" comincia Gravina. Per questo obbiettivo sarà utilizzato un nuovo dispositivo acustico.

"Il nostro protocollo è molto severo. A volte però ci sono delle modalità che non consentono di intuire in maniera dettagliata i cori, come è avvenuto ad esempio ieri a Genova con il famoso coro razzista. Ci stiamo attrezzando. La sfida è sempre molto attuale, dobbiamo fare ricorso alla tecnologia. Esiste questo sistema, questo modello, lo vogliamo testare in tempi rapidi: è un modello che non consentirà nessuna via di scampo. E' molto più di un VAR. Questo è un prodotto che consente di,...proprio perché è in dotazione all'Antiterrorismo, è una sorta di spettrometro con cui è possibile distinguere la singola voce. Quindi faremo in modo che ci sia informazione sull'utilizzo di questo strumento, per far si che i soggetti che hanno voglia di inquinare e contaminare il calcio italiano e internazionale devono sapere che possono essere facilmente individuati e puniti."

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili