Home / Calcio / Sostituto di Campoccia in Lega: altra fumata nera

Sostituto di Campoccia in Lega: altra fumata nera

Nè Barone né Setti sono riusciti a farsi eleggere

Sostituto di Campoccia in Lega: altra fumata nera

Niente elezione a consigliere di Lega per il direttore generale della Fiorentina Joe Barone: secondo quanto raccolto da Firenzeviola.it, il dirigente viola e il presidente del Verona Maurizio Setti non sono riusciti a prevalere nel ballottaggio che li vedeva protagonisti con l'obiettivo di andare a ricoprire la carica lasciata vacante dal dirigente dell’Udinese Stefano Campoccia che era uscito di scena.

Nella sede della Lega oggi ci sono state due votazioni e in nessuna delle due è stato raggiunto il quorum, segno che le idee portate dal dirigente viola, molto attivo in questi mesi con la proposta dell’apertura degli uffici di Lega all’estero e della creazione di una task force per una legge sugli stadi, hanno fatto breccia ma per il momento non sono state sufficienti per portare una ventata d'aria fresca e raccogliere la maggioranza dei consensi.

Un'occasione persa nell’ambiente del club di Commisso, vista la mole di idee innovative portate dalla società di Viale Fanti in questi mesi che avrebbero potuto dare una scossa all’immobilismo che da anni regna sovrano nei salotti buoni del calcio. Non è chiaro se nei prossimi giorni è prevista un'ulteriore votazione o il posto verrà lasciato vacante fino alle nuove elezioni per tutte le altre cariche.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi