Home / Calcio / Mercato chiuso? Non ovunque

Mercato chiuso? Non ovunque

I Paesi in cui sono ancora aperte le trattative

Mercato chiuso? Non ovunque

Tic-toc, tic-toc! Scorre lento e inesorabile il cronometro del calciomercato. Lancette che corrono, squadre che si affannano e calciatori che pregano. L'Atahotel è ormai in pensione, è lo StarHotels che luccica e apparecchia la tavola per le ultime trattative del mercato italiano. Alle 23 in punto l'Uomo Buono chiude il portone. Stop. Si salvi chi può. E adesso? E'finita davvero qui? Macché, il calciomercato non dorme mai e, se va in letargo in Italia, ancora rimane vispo in altri Paesi.

Per i più pigri c'è quello degli svincolati, per i più intraprendenti invece si può fare un salto in Burundi e Albania, ma anche lì c'è da fare presto, perchè il countdown sta per scadere. Telefoni che squillano e fax che si surriscaldano, Malta e Romania continueranno per altri 4 giorni a gustarsi trattative e colpi di scena. Qualche ora in più per Bulgaria (6 giorni) e Repubblica Ceca (7), mentre in Perù, Tunisia e Uruguay spazio ad altre 2 settimane di intrighi e affari.

E per chi non ha intenzione di allontanarsi dall'Italia? Tranquilli, c'è una soluzione anche a questo! Basta salire in macchina e guidare fino a San Marino, dove il mercato resterà aperto per altri 20 giorni. Mauritania e Liberia andranno avanti per un altro mese, mentre in Argentina sarà il 9 ottobre la data ultima per definire tutti i trasferimenti. Se poi la puntualità non è il vostro forte, ci sono sempre Mauritania e Liberia che terminano tra due mesi esatti, ma vi avvertiamo: laggiù deve arrivare ancora il primo acquisto!

Articoli correlati

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi