Home / Calcio / Il calcio registra le prime vittime di calciatori in Ucraina

Il calcio registra le prime vittime di calciatori in Ucraina

Sono due giocatori di 21 e 25 anni

Il calcio registra le prime vittime di calciatori in Ucraina

Vitalii Sapylo, di 21 anni, e Dmytro Martynenko, di 25, sono i primi calciatori che sono morti per difendere l'Ucraina. Vitalii Sapylo e Dmytro Martynenko, facevano parte di squadre che militavano nei campionati minori dell'Ucrânia. Secondo 'Sky Sport', Sapylo, giocatore del Karpaty, è stato ucciso in battaglia alle porte di Kiev. L'attaccante del FC Hostomel, Dima Martynenko, era considerato nella scorsa stagione il miglior giocatore della Seconda Divisione. E' morto a causa di una bomba che ha colpito la sua casa: assieme a lui è rimasta uccisa la madre.

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio