Home / Calcio / FUTSAL - Cade in casa l'Udine City, niente terzo posto

FUTSAL - Cade in casa l'Udine City, niente terzo posto

L'Isola5 sbanca il PalaCus e complica la corsa play off

FUTSAL - Cade in casa l\u0027Udine City, niente terzo posto

Pomeriggio da dimenticare per l’Udine City, che tra le mura amiche cede il passo nello scontro playoff all’Isola 5. Gli udinesi, così, mantengono il quarto posto ma il vantaggio sui veneti, quinti, si riduce a 5 punti. Al PalaCUS, l’Udine City si trova subito a rincorrere: dopo 2’36’’, Concato elude la marcatura di Goranovic e con un mancino angolato beffa Agrizzi. I padroni di casa fanno difficoltà a reagire, con il possesso dell’Isola che aumenta e costruisce altre occasioni con lo stesso Concato e Pinto, ma Agrizzi alza il muro. L’ingresso di Ianesi rinvigorisce gli udinesi: appena entrato, il numero 7 spacca la traversa con una bomba mancina al termine di una cavalcata solitaria.

La manovra degli uomini di Tita Pittini migliora, ma manca l’incisività. Tilen scarica la botta da fuori ma Urbani si fa trovare pronto, Sirok a tu per tu con il portiere non riesce a sorprenderlo e Ianesi, su un filtrante dello stesso Sirok, manca la deviazione vincente per questione di centimetri.

Nella ripresa, scende in campo con ancora più garra l’Udine City, che sente l’importanza della posta in palio. Chtioui sfiora il bersaglio grosso da fuori area, Kamencic impegna Urbani in uscita bassa, Siviero devia provvidenzialmente un tentativo di Barile e la porta veneta resta così stregata. L’agonismo prende piede e le occasioni così latitano: in una di queste, Sirok disegna un filtrante illuminante per Kamencic, che calcia a botta sicura trovando però la respinta sulla linea di Concato.

La doccia fredda per i padroni di casa arriva al 13’57’’: Siviero recupera un bel pallone e conclude, Agrizzi respinge e sulla palla vagante si avventa Concato che sigla la personale doppietta per lo 0-2. Nel finale, quasi a rimarcare i rammarichi dell’Udine City, Urbani è miracoloso due volte, prima su Chtioui e poi sulla zampata ravvicinata ancora di Kamencic. Suona la sirena, l’Isola sbanca il PalaCUS. Non è certo soddisfatto mister Pittini, che oggi ha visto una squadra lontana parente, sul piano dell’entusiasmo, rispetto a quella folgorante del girone d’andata.

Ora spazio alla sosta, che arriva nel momento migliore per permettere alla truppa udinese di ricaricare le batterie in vista del rush finale.

Udine City - Isola 5 0-2

Gol: 2:36 pt Concato (I), 13:57 pt Concato (I),

UDINE CITY: Agrizzi, Martinez Rivero, Urban, Chtioui, Kamencic, Goranovic, Zaami, Barile, Marinig, Ianesi, Sirok, Tomasino. All.: Tita Pittini

ISOLA 5: Urbani, Sbicego, Franceschini, Facci, Pinto, Casara, Concato, Siviero, Fink, Dal Grande, Signori, Gonella, Negro. All.: Andrea Struzziero

ARBITRO 1: D’Andrea di Mestre ARBITRO 2: Abbruscato di Palermo

CRONOMETRISTA: Lozei di Trieste

NOTE - Ammoniti: Chtioui, Signori. Tiri liberi: 0/0, 0/0.

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio