Home / Calcio / Casini: interrogazione parlamentare per assegnare lo scudetto alla Juve

Casini: interrogazione parlamentare per assegnare lo scudetto alla Juve

"Bisogna assegnarlo a chi è in testa"

Casini: interrogazione parlamentare per assegnare lo scudetto alla Juve

I senatori Pier Ferdinando Casini e Valeria Fedeli hanno presentato un’interrogazione parlamentare per chiedere che vengano assegnati i titoli nei campionati sospesi a causa del coronavirus, con il successo dunque per chi è in questo momento in testa alla classifica. Per la nostra Serie A, la Juve diverrebbe così campione d’Italia, in quanto guida la graduatoria con un punto di vantaggio sulla Lazio (63 a 62). Nel testo dell'interrogazione, rivolta al ministro Spadafora, si legge un esplicito riferimento a quanto fatto dalla federazione belga, che ha deciso di chiudere qui la stagione e assegnare il titolo al Club Buges, in vetta al momento dello stop.

Pier Ferdinando Casini, già Presidente della Camera dei Deputati dal 2001 al 2006, è un noto tifoso del Bologna, la squadra della città dove è nato, ha studiato ed ha iniziato la sua carriera in politica, come consigliere comunale. E’ stato a lungo componente della Commissione Affari Esteri e Comunitari e Difesa. E’ stato anche Vicepresidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul terrorismo in Italia. Non solo la squadra di Mihajlovic: Casini è tifosissimo anche della Virtus Bologna, una delle due squadre di basket della città, che guidava il campionato di Serie A, dichiarato concluso dalla Fip senza promozioni, retrocessioni e titolo assegnato.

IL TESTO - Questo il testo dell’interrogazione parlamentare presentata da Casini: “Preso atto che, nella loro autonomia, diverse Federazioni sportive hanno ritenuto di sospendere prima e poi definire conclusi i campionati delle relative discipline; espresso il più vivo rispetto per queste decisioni che gli interroganti non ritengono in alcun modo di dover sindacare ma solo rispettare; considerata l'esperienza analoga di altri Paesi (ad esempio il Belgio per il campionato di calcio); chiedono al Ministro se non ritenga opportuno proporre al CONI e alle Federazioni sportive di assegnare i titoli di vincitori delle competizioni in corso a quelle società che, nel momento attuale, si trovano ad essere in testa ai relativi campionati”.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi