Home / Calcio mercato / Carnevale: "De Paul? E' presto per dire dove andrà"

Carnevale: "De Paul? E' presto per dire dove andrà"

Il dirigente bianconero a Radio Marte

Carnevale:  De Paul? E\u0027 presto per dire dove andrà

Il dirigente bianconero Andrea Carnevale ha parlato a Radio Marte, affrontando diversi temi. Quello più interessante, il mercato, che per l'Udinese ruota attorno a De Paul: "Questo è l’anno della maturazione e del salto di qualità. Lo abbiamo visto con la fascia di capitano e rimproverare i suoi compagni, ha fatto giocate da fuoriclasse e ha colpi da campione. E’ un nazionale argentino, gioca vicino a Messi. Ha fatto un salto di qualità straordinario e lui ambisce a qualcosa di più grande. Va al Napoli? Questo non lo so, so solamente che chi lo prenderà non solo farà un affare, ma sarà sicuro di prendere un giocatore di alta qualità. E' presto per dire dove andrà. L’abbiamo preso dopo un campionato non buono a Valencia ma l’avevo già segnalato. Noi, come Udinese, abbiamo creduto in questo ragazzo ed eravamo certi che da un momento all’altro potesse esplodere. Ora è un giocatore fortissimo, ovunque lo metti sa giocare. Ha pure una grande resistenza fisica, mi ha sorpreso in quello. Musso? Il portiere più forte di tutti, ve l’assicuro io. Io portai Handanovic qui a 18 anni e gli abbiamo dato una grandissima prospettiva. Lui è alla pari di Handanovic, gli manca esperienza ma ha grandi qualità morali e tecniche”.

E' anche tornato sulla partita di ieri, ammettendo: "Noi infuriati?  Sì, fino all’83’ avevamo la partita in pugno e mi aspettavo il secondo gol. Poi c’è stata quella punizione data da Chiffi e l’errore di De Paul. Sono cose che accadono spesso nel calcio ma siamo un po’ amareggiati, ieri abbiamo messo sotto la Juventus. Avevamo la sensazione che la Juventus non potesse mai pareggiare la partita, la differenza la fanno i campioni, in questo caso Ronaldo".

I comportamenti dirigenti Juventus hanno condizionato l’arbitro? "L’abbiamo fatto un po’ tutti noi dirigenti quando siamo un po’ arrabbiati. Penso che sia stata una cosa normale ma è meglio non entrare in questi particolari che non mi competono".

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi

Altri mondi