Home / Blog bianconeri / Un giorno all'improvviso..

Un giorno all'improvviso..

Soppy, una cessione davvero sorprendente

Un giorno all\u0027improvviso..

Il Ferragosto 2022 non è stato la classica giornata di relax estivo per i tifosi bianconeri, forse già desiderosi di uno 'stacco' dalle indicazioni del campo e dalle voci di mercato. Come un fulmine a ciel sereno ecco arrivare nel pomeriggio la notizia che sa più di sparata che di novità con un certo fondamento, ma che presto si rivela inaspettata realtà. Brandon Soppy all'Atalanta. Il laterale destro francese, da un anno erede designato di Molina, non ha fatto in tempo a raccogliere il testimone dall'argentino che già si ritrova a Bergamo, dove un anno fa l'Udinese ha spedito Juan Musso.

La clamorosa rivelazione arriva da Gianluca Di Marzio e coglie davvero tutti di sorpresa. Si sapeva che la Dea era interessata a lui, la voce girava da mesi. Ma, soprattutto dopo la cessione di Molina all'Atletico, un addio dell'ex Rennes sembrava davvero fuori discussione. Approdato a Udine un anno fa (è stato ufficializzato il 30 agosto 2021 dopo aver firmato un contratto fino al 2026) per crescere all'ombra di Molina, doveva essere il titolare della fascia destra, con il neo arrivato Ebosele a fargli da vice. Il classico esempio della famosa 'progettualità' dell'Udinese. Via Molina, oramai non più trattenibile visto il livello delle pretendenti, occhi puntati su Soppy, assieme a Makengo e Beto prossima plusvalenza bianconera. Invece il francese potrebbere battere sul tempo anche Udogie, di cui molto si è parlato in queste ultime ore per il trasferimento da ufficializzare tra domani e mercoledì al Tottenham: il numero 93, che solo domenica scriveva sui social "focus sulla prossima gara", non dovrà concentrarsi sulla Salernitana ma di nuovo sul Milan, ospite della Dea a Bergamo domenica sera. Sicuramente, cercherà di essere protagonista stavolta in positivo mentre l'Udinese incasserà la terza plusvalenza di questa estate: dopo i 20 milioni di Molina e i 20 di Udogie, altri 7/8 dal francese. E se poi dovessero chiamare all'incasso anche Becao, Walace e Deulofeu, per i Pozzo l'estate 2022 sarebbe davvero da record.

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio