Home / Blog bianconeri / Udinese, il mercato di riparazione

Udinese, il mercato di riparazione

Le mosse dei bianconeri

Udinese, il mercato di riparazione

Il 2 gennaio è iniziato uno dei periodi più critici per gli allenatori e non solo: la finestra del mercato di riparazione. Si andrà avanti, tra campo e trattative, fino al 31 gennaio. L'Udinese non ha bisogno di particolari ritocchi: la dirigenza ha annunciato come obiettivo principale quello della ricerca di un esterno di fascia. Strada facendo, è inevitabile, usciranno mille voci che agiteranno la piazza, perciò cerchiamo di tenere 'sotto controllo' la situazione.

ENTRATE UFFICIALI - Zeegelaar (Watford); Maset (Pordenone)

USCITE UFFICIALI - Vizeu (a. prestito) passato dal Gremio all'Akhamt Grozny; Sierralta in prestito all'Empoli; Coulibaly rientrato dal prestito alla Virtus e girato fino al 30 giugno al Trapani; Pussetto al Watford; Ingelsson dal Pescara al Kalmar in prestito fino a fine stagione; Opoku in prestito con diritto di riscatto all'Amiens; Barak in prestito secco al Lecce

VOCI IN ENTRATA - Meitè (Torino); Froeling (a. Kalmar)

VOCI IN USCITA - Teodorczyk (a. Besiktas, Fenerbahce); De Paul (c. Inter, Milan); Fofana (c. Torino, Genoa, Schalke 04, Galatasaray, West Ham);  Nuytinck (d. Lecce); De Maio (d. Genoa, Cagliari, Brescia, Bologna); Mandragora (c. Fiorentina)

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi