Home / Blog bianconeri / Sempre più tifosi allo stadio: oggi il decreto del Governo

Sempre più tifosi allo stadio: oggi il decreto del Governo

Cosa cambia per tifosi e società friulane

Sempre più tifosi allo stadio: oggi il decreto del Governo

Sempre più tifosi negli impianti sportivi. La notizia tanto attesa è arrivata nella serata di lunedì, quando il Cts ha dato il via libera all’aumento della capienza di stadi e palazzetti fissando il nuovo limite del 75 per cento all’aperto (ora è al 50) e del 50 al chiuso (in questo momento siamo al 35). Permangono alcune condizioni, Green Pass in primis, per accedervi, ma tifosi e società sportive possono ritenersi soddisfatti.

L’indicazione è stata trasmessa al governo che dovrà tradurla oggi in un decreto governativo.

Cifre alla mano, vediamo cosa cambia per alcune realtà sportive della nostra regione.

In primis l’Udinese, che potrà ospitare al ‘Friuli’ 18.849 tifosi, oltre seimila in più di quanto autorizzato nelle prime quattro gare casalinghe. Si spera che la novità riporti un maggior numero di presenze, visto che finora non si era nemmeno raggiunta la cifra consentita di 12.566 .

Problema diffuso, dal momento che anche il Pordenone, dei 4.709 posti disponibili al Teghil, non ha ancora visti occupare più di 1800 in una singola partita. La nuova apertura sulle capienze farà passare la disponibilità di accessi da 2354 a 3531.

Passando al basket, l’Apu ha comunicato ieri di aver deciso di aumentare a 1200 i posti disponibili per gli abbonati. Con la nuova percentuale di riempimento del Carnera che passa dal 35% al 50%, il numero di tifosi che potranno assistere ai match dell’Apu aumenta da 1207 a 1725. A Cividale, invece, la UEB Gesteco potrà contare tra poco sul sostegno di circa 1350 tifosi, contro i 960 finora autorizzati.

Spostandoci invece al volley, le ragazze dell’Itas Martignacco potranno avere adesso sugli spalti 250 supporters invece degli abituali 175, per un sostegno che si rivela sempre importantissimo: lo sanno bene tutti gli atleti.

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi