Home / Blog bianconeri / Sabato speciale per Udinese, Granada e Watford

Sabato speciale per Udinese, Granada e Watford

Granada e Udinese si affrontano in amichevole, il Watford inizia il cammino in Premier

Sabato speciale per Udinese, Granada e Watford

Mentre il popolo vacanziero ascolta preoccupato le previsioni sul traffico da bollino nero previsto per oggi e domani, la famiglia Pozzo si divide per vivere un sabato pre ferragostano molto particolare.

Il Watford inizia alle 15 (le 16 italiane) al 'Goodison Park' il suo cammino in Premier. La squadra di Flores sarà a Liverpool, ospite dell'Everton. Un appuntamento importante al quale Gino Pozzo non potrà mancare.

Il Paròn, invece, seguirà a Granada l'amichevole serale per il 'Trofeo Diputacion' tra le sue 'creature' Granada e Udinese, entrambe ancora in fase di rodaggio per la prima di campionato che sarà per tutte e due nel week end del 23 agosto: l'Udinese alle 18 a Torino contro la Juventus, il Granada lunedì 24 alle 20,30 al 'Nuevo Estadio de Los Carmenes' contro l'Eibar.

C'è attesa per la sfida in famiglia anche perchè a Granada si vorrà festeggiare il ritorno da avversario di Manuel Iturra, beniamino dei tifosi biancorossi; l'Udinese, invece, potrebbe già ritrovarsi di fronte Nico Lopez, aggregatosi nei giorni scorsi alla squadra di Sandoval. Ma ci sono anche altri ex tra le due squadre: Jaadi e Bochniewicz passati al Granada e Karnezis e Geijo oggi all'Udinese.

Il club di Quique Pina spera in uno stadio colmo di tifosi e per raggiungere l'obiettivo ha scelto di adottare la politica dei prezzi popolari (si va dai 5 ai 10 euro, in base al settore), concedendo l'accesso gratuito agli abbonati.

Difficile capire la formazione del Granada, che non ha diramato ancora la lista dei convocati, per l'Udinese si possono fare alcune deduzioni. Out Domizzi e Di Natale, che non sono nemmeno partiti per la Spagna, si può ipotizzare la linea difensiva a tre con Wague, Danilo e Piris e l'attacco formato inizialmente da Zapata e Thereau. In mediana gli esterni dovrebbero essere inizialmente Edenilson e Alì Adnan (praticamente certa la staffetta con Widmer e Pasquale); le tre posizioni centrali dovrebbero essere assegnate a Kone, Guilherme e Fernandes con il grande ex Manuel Iturra che sarà atteso alla passerella finale per salutare i suoi vecchi tifosi.

L'Udinese, che mercoledì ha dimostrato di essere ancora 'imballata' dal tipo di preparazione scelto dallo staff tecnico, dovrà evitare brutte figure e dare segnali di crescita a 8 giorni dalla prima gara ufficiale della stagione, quella di Coppa Italia.

Articoli correlati

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi