Home / Blog bianconeri / L'Udinese strappa un punto alla Sampdoria

L'Udinese strappa un punto alla Sampdoria

Al Ferraris finisce 3-3. Le sostituzioni alla fine pagano. Forestieri firma il pareggio dopo l'eurogol di Candreva

L\u0027Udinese strappa un punto alla Sampdoria

L'Udinese scende in campo allo stadio Ferraris di Genova per affrontare la Sampdoria nel pomeriggio di Serie A. Luca Gotti si affida ancora al 3-5-2 come modulo iniziale cambiando qualcosa rispetto all'undici che ha iniziato la gara persa contro la Fiorentina. A centrocampo si rivede Makengo dal primo minuto al posto di Arslan che parte dalla panchina, sulle corsie esterne scelti Stryger Larsen a destra al posto di Molina e Udogie a sinistra. In avanti riproposto Beto in coppia con Deulofeu. I bianconeri si schierano quindi con Silvestri tra i pali, linea difensiva formata da Becao, Nuytinck e Samir, davanti alla retroguardia c'è Walace, più avanzati rispetto al brasiliano Makengo e Pereyra che dovranno agire dietro le due punte Beto e Deulofeu. La Sampodria risponde con il 4-4-2. In porta c'è Audero, difesa a quattro formata da Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello, a centrocampo Candreva, Thorsby, Silva e Damsgaard, in avanti Caputo e l'ex bianconero Quagliarella. I blucerchiati recuperano Audero tra i pali e schierano dal primo minuto Damsgaard e Silva a centrocampo. Partita iniziata al Ferraris. Al 2' subito Candreva cerca Quagliarella ma la sponda di testa dell'ex bianconero è preda di Silvestri. Risponde l'Udinese con un suggerimento di Pereyra per Beto troppo lungo. Al 4' sugli sviluppi di un corner Quagliarella ruba il tempo ai difensori bianconeri e calcia con palla fuori. Primo pericolo per la retroguardia friulana che si è persa il movimento dell'attaccante blucerchiato. Avvio veemente dei padroni di casa che cercano subito di imporre il proprio gioco e i propri ritmi agli avversari. Al 8' l'Udinese si rende molto pericolosa, Beto va via a Colley e mette al centro per Deulofeu, interviene Yoshida che per anticipare il bianconero manda la palla sul palo. Due minuti più tardi Udogie va via all'avversario diretto scaricando il sinistro che Audero respinge. La difesa mette in corner. Sugli sviluppi del corner Pereyra entra in area ma il suo tiro viene rimpallato. Sul fronte opposto Candreva entra nell'area bianconera ma invece di concludere cerca l'assist per Caputo dando così modo alla difesa friulana di liberare. Al 15' l'Udinese trova il vantaggio. Palla da Makengo a Deulofeu che attende l'inserimento in area di Pereyra, perfetto il servizio per l'argentino che fulmina Audero con un piatto perfetto. Sampdoria-Udinese 0-1.

Trovato il vantaggio l'Udinese insiste servendo Beto, il portoghese riesce a trovare Deulofeu con una gran palla filtrante ma Colley è bravo a tenere il confronto con lo spagnolo mettendo in angolo. Corner senza esito. Al 21' rischia qualcosa Udogie con un intervento in area bianconera su Bereszynski alzando la gamba, ma l'arbitro non ravvisa falli dell'esterno ex Verona. Al 24' la Sampdoria trova il gol del pareggio. Quagliarella serve Caputo che trova Candreva bravo a farsi trovare libero in area. L'ex bianconero fa partire una conclusione che sbatte sul palo e trova la carambola su Larsen che mette dentro nella propria porta. Sampdoria-Udinese 1-1. 

La formazione di Gotti prova a spingere nuovamente sull'accelleratore sfruttando le corsie esterne. Quando si arriva alla mezz'ora le due squadre riprendono fiato dopo un periodo di gara ricco di azioni pericolose e due reti. Al 35' una conclusione di Deulofeu viene ribattuta e dà il via al contropiede blucerchiato ma Candreva non riesce a ricevere l'ultimo passaggio. Al 42' l'Udinese va vicinissima al vantaggio. Sugli sviluppi di un corner interviene a colpo sicuro Samir trovando la grande risposta di Audero che salva il risultato per la Samp. Al 42' l'Udinese va vicinissima al gol del vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Samir interviene a botta sicura trovando la grande parata di Audero che salva il risultato. Due minuti più tardi però, sempre sugii sviluppi di un corner ancora Samir salta di testa colpendo il palo, la palla arriva a Beto che mette dentro. Dopo un consulto al Var per vedere la posizione del portoghese, Orsato convalida la rete. Sampdoria-Udinese 1-2. 

Il primo tempo si conclude con i bianconeri avanti al Ferraris. Molto buona finora la prova del pacchetto avanzato scelto da Gotti con Deulofeu, Pereyra e Beto che si sono resi molto pericolosi. La manovra offensiva dell'Udinese è stata condotta da Deulofeu che ha dimostrato ancora una volta le proprie qualità sia servendo i compagni che guadagnando preziosi calci d'angolo. 

Ripresa che inizia senza sostituzioni nelle due formazioni.

Al 47' clamoroso errore di Walace che serve Caputo, volendo passare a Nuytinck, l'attaccante blucerchiato si presenta a tu per tu con Silvestri che lo stende. Orsato indica il dischetto e ammonisce il portiere dell'Udinese. Dagli undici metri Quagliarella pareggia. Sampdoria-Udinese 2-2. 

Prima sostituzione per Gotti che al 51' manda in campo Arslan per un claudicante Deulofeu. Due minuti dopo Thorsby viene ammonito per una manata al centrocampista tedesco. Al 55' proprio Arslan serve Pereyra che prova il suggerimento sul secondo palo per Beto ma la difesa blucerchiata controlla e libera. Al 59' sugli sviluppi di un corner palla ad Arslan che prova il tiro ma la mira è alta. Al 60' esce Udogie ed entra Molina, Larsen va a sinistra. La Sampdoria prova a rialzare il baricentro della propria azione ma i bianconeri chiudono gli spazi. Nelle file bianconere sta facendo una buona gara Makengo che dà molta dinamicità alla manovra presentandosi sulla trequarti avversaria e combinando bene con Pereyra. Proprio il Tucu al 65' ruba palla a Colley e va in uno contro uno ma il difensore blucerchiato recupera guadagnando anche un fallo. Al 70' la Sampdoria trova il vantaggio con un eurogol di Candreva. Gran conclusione dell'ex bianconero che si infila nel sette senza che Silvestri possa fare nulla. Sampdoria-Udinese 3-2

Nell'Udinese viene ammonito Pereyra poi D'Aversa manda in campo Askildsen per Damsgaard e Ekdal per Silva. Al 77' viene ammonito Askildsen per fallo su Walace. Triplo cambio per Gotti tra 79' e 81': entrano Samardzic, Soppy e Forestieri per Makengo, Larsen e Samir. La formazione bianconera passa al 4-2-3-1. Al 84' sugli sviluppi di un angolo conquistato da Soppy interviene Forestieri trovando il gol del pareggio. Samardzic batte l'angolo trovando il colpo di testa di Nuytinck che gira per Forestieri abile a mettere dentro. Dopo un consulto al Var l'arbitro convalida. Sampdoria-Udinese 3-3. 

Al 86' viene ammonito Bereszynski per fallo su Forestieri. Le sostituzioni di Gotti hanno dato il loro frutto riportando l'Udinese in parità. Al 88' D'Aversa cambia la punta mandando in campo Torregrossa per Quagliarella. Quattro minuti di recupero. Ammonito Ekdal per fallo su Soppy che ripartiva. Sempre nel recupero ci sono i cartellini gialli per Becao e Forestieri. La gara finisce in parità. Una buona Udinese strappa un punto alla Sampdoria con una prova concreta e di carattere che permette alla squadra di Gotti di recuperare il risultato sfruttando una palla inattiva. Le sostituzioni del tecnico bianconero stavolta pagano con il gol del neo entrato Forestieri su corner battuto da Samardzic. Buona anche la partita di Beto condita da un gol, assist per i compagni ed una conclusione di poco fuori. 

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi