Home / Blog bianconeri / L'Udinese ha davvero svoltato: +8 rispetto ad un anno fa

L'Udinese ha davvero svoltato: +8 rispetto ad un anno fa

La squadra di Sottil è quella che finora ha fatto meglio di tutte rispetto alla passata stagione. E si prepara a sfidare l'ex Cioffi

L\u0027Udinese ha davvero svoltato: +8 rispetto ad un anno fa

Udinese +8; Atalanta +6; Spezia +4; Lazio e Salernitana +3; Torino e Sassuolo +2. Poi il segno è negativo per tutte le altre squadre di serie A. Ecco un altro dato che testimonia come l'Udinese abbia preso il volo: è la squadra di serie A che, rispetto alle prime 7 giornate dello scorso campionato, ha migliorato il bottino in classifica.

La stagione 2021/22 era iniziata per l'Udinese di Gotti con il pareggio per 2-2 al 'Friuli' contro la Juventus. C'è stato poi il successo sul Venezia per 3-0, alla seconda gara casalinga consecutiva. Poi la vittoria in casa dello Spezia nella prima trasferta della stagione aveva illuso: dopo tre giornate, i bianconeri erano settimi con 7 punti come Atalanta, Lazio e Bologna, alle spalle di Napoli, Inter, Milan, Fiorentina e Roma. Il 22 settembre, la sconfitta all'Olimpico contro la Roma e la successiva a Udine contro la Fiorentina hanno riportato tutti con i piedi per terra. Alla settima di campionato, il 3-3 di Marassi contro la Samp ha determinato un bottino di 8 punti che significavano undicesimo posto in classifica. Sono seguiti poi una serie di pareggi con Bologna, Atalanta e Verona prima del ko con l'Inter. Giusto per ricordare che a 16 punti, la quota attuale, l'Udinese ci è arrivata solo il 2 dicembre grazie al 4-4 in casa della Lazio.

Una settimana dopo, in seguito alla sconfitta ad Empoli, la panchina dell'Udinese è stata affidata a Cioffi, colui che ha portato la squadra ai 47 punti finali e che lunedì 3 ottobre, alla ripresa del campionato, ospiterà i bianconeri a Verona, fermo a 5 punti in classifica, 3 meno di un anno fa dopo sette giornate quando già Tudor aveva preso il posto di Di Francesco, esonerato per le tre sconfitte nelle altrettante gare iniziali. Il tecnico croato, anche lui ex Udinese, era partito forte con 8 punti in 4 partite sotto la sua gestione. 

Ora tutto è cambiato, l'Udinese sembra aver davvero svoltato. Così, quella del Bentegodi, sarà una sfida più sentita di quanto possa esserlo il fattore derby, con Cioffi contro Sottil, passato e presente dell'Udinese uno di fronte all'altro: un duello che ha molto da dire. 

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio