Home / Blog bianconeri / Karnezis e Danilo, le certezze di Colantuono

Karnezis e Danilo, le certezze di Colantuono

Il mister cerca ancora l'11 titolare

Karnezis e Danilo, le certezze di Colantuono

Da domenica si fa sul serio: in Coppa Italia l'Udinese dovrà spazzare tutti i dubbi e le incertezze palesate in precampionato. L'occasione per invertire il trend negativo la dà questa sera l'amichevole contro l'Al Jaish.

Difficile prevedere quale sarà la formazione titolare: di certo non ci sarà Duvan Zapata, fermato da problemi muscolari ed è in forse Manuel Iturra. Per il resto, si possono prevedere solo due degli undici titolari: Karnezis e Danilo. Sono loro le certezze dalle quali riparte anche Colantuono. Poi, via al gioco delle coppie.

Già, perchè finora non si è ancora riusciti a capire quali sono i giocatori considerati titolari da mister Colantuono che ha cercato di concedere lo stesso minutaggio a tutti gli elementi.

In difesa Wague ed Heurtaux si contendono la posizione a destra, Domizzi e Piris a sinistra. Il paraguaiano è in ovvio ritardo di condizione e deve recuperare.

In mediana finora Edenilson ha convinto più di Widmer, ma lo svizzero non mollerà facilmente la maglia. A sinistra, dopo un buon inizio, Alì Adnan ha dimostrato di dover ripassare la fase difensiva alla quale Pasquale è più abituato. In mezzo Guilherme se la gioca con Iturra, Badu sgomita per una maglia, così come Kone, ancora non all'altezza della situazione. Convincente finora Bruno Fernandes, atteso alla definitiva consacrazione: in precampionato è stato il giocatore dal rendimento più alto e costante. Dovrà mantenere le aspettative.

Di Natale punta sempre le 216 reti di Meazza e Altafini: la classe per arrivarci c'è, dovrà approfittare delle occasioni che la rotazione degli attaccanti gi concederà. Thereau è in lenta ripresa: da lui ci si aspetta molto dopo la prima stagione in bianconero. Aguirre chiede spazio, Zapata dovrà averlo. 

Stasera gli 11 titolari potrebbero essere Karnezis; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Edenilson, Badu, Guilherme, Fernandes, Alì Adnan; Thereau, Di Natale.

Dovranno dare segnali positivi: non ci sono più prove d'appello, ci si gioca il posto. 

Articoli correlati

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi