Home / Azzurri / Italia-Polonia 2-0

Italia-Polonia 2-0

Azzurri primi nel girone

Italia-Polonia 2-0

L'Italia batte 2-0 la Polonia a Reggio Emilia e torna in testa al Gruppo 1 della Lega A di Nations League. Gli Azzurri passano in vantaggio nel primo tempo grazie al rigore trasformato da Jorginho dopo un fallo su Belotti (27'), dominano la partita senza correre pericoli, ma la chiudono solo all'84' con un gol del neo entrato Berardi, approfittando anche della superiorità numerica per l'espulsione di Goralski.

LA PARTITA

Missione compiuta. Nonostante l'assenza del ct e una lunghissima lista di indisponibili, l'Italia fa il suo dovere contro la Polonia, riscattando l'opaca performance dell'andata e riprendendosi la vetta solitaria del girone. Con la sola sfida alla Bosnia (già retrocessa) di mercoledì 18 rimasta in calendario. Lewandowski e compagni giocano di fatto il ruolo delle comparse nella serata di Reggio Emilia, merito di una formazione azzurra capace di non snaturarsi e di imporre il proprio gioco per 90' anche in piena emergenza. Il risultato finale è anche meno 'rotondo' di quello che racconta il campo, complice quella mancanza di freddezza e di cattiveria che continua a essere uno dei pochi punti deboli di questo gruppo. Difesa impenetrabile, centrocampo di altissimo livello (Barella e Locatelli brillano), la sensazione è che servea ritrovare con continuità il gol dei centravanti per poter ambire a un Europeo da protagonisti assoluti. Nella serata del Mapei Stadium gli Azzurri partono col consueto baricentro alto e con tanta aggressività in fase di recupero palla. Barella si sgancia spesso in avanti togliendo punti di riferimento e proprio da una sua magia nasce la prima grande occasione, ma Szczesny è attento sul sinistro a giro di Bernardeschi. Al 20' Turpin annulla, correttamente, il vantaggio siglato Insigne per un fuorigioco di Belotti, ma pochi minuti dopo arriva l'episodio che sblocca il match: Krychowiak affossa il centravanti granata in area su un cross dalla trequarti, l'arbitro indica immediatamente il dischetto e Jorginho trasforma con la consueta freddezza. L'Italia continua a spingere a testa bassa, contro un avversario frastornato e mai in grado di imbastire azioni manovrate, ma nonostante l'evidente supremazia a fine primo tempo è solo 1-0. Nella ripresa Brzeczek prova a giocarsi la tripla carta Zielinski-Grosicki-Goralski per dare una svegliata ai suoi. L'aggressività della Polonia cresce (a tratti anche troppo, vedi il fallaccio di Goralski su Belotti), ma la pericolosità dalle parti di Donnarumma resta praticamente nulla, anche grazie alla serata senza sbavature della coppia Acerbi-Bastoni. Attorno alla mezzora Belotti reclama un altro rigore per un braccio largo di Bednarek sulla sua conclusione dal cuore dell'area, ma Turpin non ci sente e lascia proseguire. La Polonia prova il tutto per tutto gettando nella mischia anche Milik, ma pochi istanti dopo il suo ingresso rimane in dieci per il doppio giallo a un disastroso Goralski. In superiorità numerica l'Italia ritrova scioltezza e all'83' la chiude: Insigne pesca Berardi in area, il 'padrone di casa' mette a sedere la difesa e trafigge Szczesny sul suo palo.

IL TABELLINO

Italia-Polonia 2-0 Italia (4-3-3): Donnarumma 6; Florenzi 6,5 (44' st Di Lorenzo sv), Acerbi 6,5, Bastoni 7, Emerson 6,5; Barella 7, Jorginho 6,5, Locatelli 7; Bernardeschi 6 (19' st Berardi 7), Belotti 6 (34' st Okaka 6), Insigne 7 (44' st El Shaarawy sv). Ct: Mancini 7 (in panchina Evani)

Polonia (4-2-3-1): Szczesny 6; Bereszynski 6, Glik 6, Bednarek 6,5, Reca 6; Szymanski 5,5 (1' st Zielinski 5,5), Krychowiak 5,5; Moder 6 (1' st Goralski 4), Linetty 5 (29' st Milik 5,5), Jozwiak 5,5 (1' st Grosicki 6); Lewandowski 4,5. Ct: Brzeczek 5 Arbitro: Turpin

Marcatori: 27' rig. Jorginho (I), 39' st Berardi (I)

Ammoniti: Krychowiak (P), Belotti (I)

Espulsi: Goralski (P) somma di ammonizioni

BIANCONERI IN TV

I cugini di Gran Bretagna

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi