Home / Azzurri / Italia-Lituania 5-0

Italia-Lituania 5-0

Kean-Raspadori show

Italia-Lituania 5-0

Dopo i due pareggi con Bulgaria e Svizzera, l'Italia torna alla vittoria e consolida il primo posto del gruppo C delle qualificazioni europee ai Mondiali 2022. A Reggio Emilia, tutto facile per gli Azzurri che battono 5-0 la Lituania. Sugli scudi i classe 2000 Kean e Raspadori: l'attaccante della Juve segna una doppietta (11' e 29'), il bomber del Sassuolo provoca l'autogol di Utkus (14') e sigla il 3-0 (24'). Pokerissimo di Di Lorenzo al 54'. Italia, pokerissimo alla Lituania

LA PARTITA

L'Italia non sbaglia e fa un sol boccone della Lituania, stabilendo il nuovo record mondiale di imbattibilità per nazionali (37 gare). La splendida serata del Mapei Stadium è resa ancora più dolce dal pareggio della Svizzera in Irlanda del Nord, che permette agli Azzurri di allungare a +6 sugli elvetici che hanno però due gare in meno. A questo punto, differenza reti alla mano, nello scontro diretto di Roma di novembre potrebbe anche bastare un punto per staccare il pass per il Qatar. Tante le buone notizie per il ct, su tutte le coppia Millenials Kean-Raspadori, autentici mattatori di una sfida che non ha mai avuto storia. E' lunghissima la lista degli assenti per Mancini che, rispetto alla sfida con la Svizzera, conferma solo tre titolari: Donnarumma, Di Lorenzo e Jorginho. In difesa largo a Bastoni, in attacco il tridente Bernardeschi-Raspadori-Kean. Per l'attaccante classe 2000 del Sassuolo è la prima da titolare. La Lituania, ancora a caccia dei primi punti, si schiera con il 4-2-3-1, con l'attaccante del Piacenza Dubickas unica punta. La sfida del Mapei Stadium si apre con un destro al volo di Verbickas, deviato da Pessina in angolo, ma è solo un fuoco di paglia. Il pallino del gioco passa subito nelle mani degli Azzurri che costringono i lituani a chiudersi davanti a Setkus. Il muro ospite crolla presto e all'11' l'Italia passa in vantaggio: retropassaggio sbagliato di Novikovas che innesca Kean, l'attaccante della Juve non sbaglia e ritrova il gol in Nazionale che mancava dal 26 marzo 2019. Passano tre minuti e i ragazzi di Mancini chiudono la pratica: il sinistro a giro di Raspadori deviato da Utkus spiazza Setkus. La festa azzurra è appena all'inizio e al 24' Raspadori segna il suo primo gol con l'Italia, approfittando di un rinvio sballato di Lasickas. Passano cinque minuti e Kean al volo cala il poker dopo uno splendido assist a palombella di Bernardeschi. In meno di mezzora la pratica lituana è sbrigata a pieni voti grazie ai due attaccanti classe 2000, il futuro di questa squadra. Mancini lascia negli spogliatoi Donnarumma e Biraghi e inserisce Sirigu e Calabria. Bernardeschi è sempre pimpante sulla fascia destra, ma manca nelle conclusioni: il suo sinistro al 50' è ancora impreciso. L'appuntamento con la cinquina è rimandato di 4' quando Di Lorenzo con un tiro-cross sorprende Setkus, non esente da colpe. C'è spazio anche per Castrovilli, Scamacca e Berardi, con l'Italia che chiude il match con un tridente made in Sassuolo, con gli ultimi due al fianco di Raspadori. Gli ospiti non hanno i mezzi tecnici per impensierirci e solo la sfortuna nega a Castrovilli il sesto gol e il primo sigillo in Nazionale: all'84' il destro dal limite del centrocampista della Fiorentina si stampa sul palo alla destra di Setkus.

LE PAGELLE

Kean 8 - Ritrova il gol in Nazionale che mancava da due anni e mezzo. Di pregevole fattura il secondo (destro al volo), ma è il lavoro e l'intesa con i compagni che fanno ben sperare Mancini per il presente e per il futuro. In 10 gare sono 4 i gol.

Raspadori 8 - Serata da incorniciare per l'attaccante del Sassuolo, alla prima da titolare nel suo stadio. Un gol e un'autorete provocata sono solo la punta dell'iceberg di una prestazione al servizio della squadra.

Bernardeschi 6,5 - Ha voglia di mettersi in mostra, dai suoi piedi passano tanti palloni, ma ha scarsa fortuna nelle conclusioni. La palombella per il quarto gol di Kean è da applausi a scena aperta.

Verbickas 4,5 - Un suo errato retropassaggio permette a Kean di sbloccare la gara dopo appena 11'. E' l'inizio della fine per la Lituania.

Utkus 4,5 - Sfortunato in occasione dell'autogol, restano comunque 45' da incubo, con Raspadori e Kean che fanno quello che vogliono.

Setkus 4,5 - Non ha particolari colpe sui primi 4 gol subiti, si fa sorprendere dal tiro-cross di Di Lorenzo in occasione del 5-0 azzurro.

IL TABELLINO ITALIA-LITUANIA 5-0

Italia (4-3-3): Donnarumma sv (1' st Sirigu sv); Di Lorenzo 6,5, Bastoni 6, Acerbi 6, Biraghi 6 (1' st Calabria 6); Cristante 6,5, Jorginho 6,5 (16' st Castrovilli 6), Pessina 6,5; Bernardeschi 6,5 (17' st Scamacca 6), Raspadori 8, Kean 8 (28' st Berardi 6). A disp.: Gollini, Chiellini, Bonucci, Locatelli, Toloi, Florenzi, Barella. All.: Mancini 7

Lituania (4-2-3-1): Setkus 4,5; Lasickas 5, Klimavicius 5 (38' st Tutyskinas sv), Utkus 4,5 (1' st Satkus 5), Slavickas 5 (1' st Barauskas 5); Dapkus 5 (1' st Megelaitis 5), Slivka 5; Kazlauskas 5, Verbickas 4,5, Novikovas 5; Dubickas 4,5 (28' st Uzela 5). A disp.: Krapikas, Gertmonas, Gaspuitis, Baravykas. All.: Razanauskas 4,5

Arbitro: Pawson (Inghilterra)

Marcatori: 11' e 29' Kean (I), 14' aut. Utkus (I), 24' Raspadori (I), 9' st Di Lorenzo (I)

Ammoniti: Klimavicius (L) Espulsi: - Note: -

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi