Home / Altri mondi / VOLLEY FEMMINILE - CDA Talmassons-Cus Torino 2-3

VOLLEY FEMMINILE - CDA Talmassons-Cus Torino 2-3

Vittoria dell'ITAS Città Fiera

VOLLEY FEMMINILE - CDA Talmassons-Cus Torino 2-3

Gara equilibrata, oggi, ma che ha visto la CDA Talmassons cedere al Cus Torino per 2-3.

RISULTATO 2a3 (17-25 20’)(19-25 23’)(25-20 27’)(25-23 28’)(7-15 14’)

CDA Talmassons: Barbazeni Karin, Norgini Maria Chiara (L2), Della Rosa Francesca, Nardini Daniela, Mazzoleni Monica, Vallicelli Cecilia, Cassan Aurora, Feruglio Rebecca, Cutura Hana, Pagotto Sofia, Ponte Genni (L1), Bartesaghi Giulia e Tirozzi Valentina (K) Allenatore: Barbieri Leonardo e Vice : Cinelli Stefano

Barricalla CUS Torino : Voschi, Bertone, Sainz, Torrese (L), Gamba (L), Severin, Sironi, Rimoldi, Battle, Pinto, Venturini e Mabilo. Allenatore: Chiappafreddo Mauro e Vice : Bonessa Fulvio

Arbitri:Cruccolini Beatrice e Proietti Deborah

CRONACA:

La CDA parte con Vallicelli in regia, capitan Tirozzi e Bartesaghi in banda, Cutura opposto, Nardini e Mazzoleni al centro con Ponte libero. Primi scambi fotocopia di ieri con scambi lunghi e grandi difese. Come ieri le ospiti molto brave in difesa costringono Talmassons a qualche errore 10 a 7 e primo time out per Barbieri. Un ace e un muro e il CUS Torino vola sul 13 a 7. Secondo time out per la CDA. Sotto 17 a 13 entra Dalla Rosa per Bartesaghi, che poi rientra sul 22 a 16. Entra anche Pagotto in battuta per Nardini. Le ospiti con facilità si aggiudicano il set sul punteggio di 25 a 17. Nessun cambio per Barbieri ad inizio secondo set. Cinque errori della CDA che va subito sotto per 5 a 1. Dopo uno scambio spettacolare Tirozzi riporta sotto Talmassons 7 a 5. Bartesaghi e un ace di Tirozzi segnano la parità 7 a 7 e primo time out per le ospiti. Bella partita 11 pari. Un muro del CUS segna il 14 a 11 costringendo la CDA al primo time out. Scambio da applausi Talmassons recupera con Cutura 15 a 14. Sotto 19 a 15 entra Dalla Rosa per Bartesaghi. Sul 19 a 16 Pagotto in battuta per Nardini. Sul 22 a 17 secondo time out per Barbieri. Dopo un ace di Cutura avanti 23 a 19 le ospiti chiamano il primo timeout aggiudicandosi poi il set per 25 a 19 sull’ennesimo errore delle ragazze di Barbieri.​ Terzo set con Barbazeni in campo per Nardini. Il CUS parte un po’ troppo rilassato e la CDA ne approfitta 5 a 0 e primo time out per le ospiti. Ora a sbagliare è Torino 9 a 2 e secondo time out per il CUS. Alternanza di liberi con anche Norgini in ricezione in campo 11 a 4. Un muro di Mazzoleni e uno di Barbazeni chiudono due scambi spettacolari 14 a 7. Due primi tempi di Barbazeni e la CDA vola sul 17 a 8. Delizioso pallonetto di Dalla Rosa 21 a 13. Le ospiti recuperano 21 a 16 e Barbieri chiama il primo timeout e il secondo sul 24 a 20. Dopo tre difese Incredibili del CUS, Mazzoleni chiude il set con una fast sul 25 a 20. Un paio di errori in più della CDA segnano il 6 a 4 per le ospiti a inizio quarto set. Talmassons non ci sta 8 pari. Una battaglia in campo scambio lunghissimo a favore delle ospiti 9 a 8. Una gran bella partita dai toni agonistici accesi 16 a 15 per la CDA e primo time out per il CUS Torino. Altra azione lunghissima muro di Barbazeni 19 a 17. Entra Pagotto in battuta per Barbazeni. Due errori di Talmassons e si va sul 19 pari. Un muro di Mazzoleni 21 a 19 costringe le ospiti al secondo time out. Torino che non molla 22 pari e primo time out per Barbieri. Avanti 23 a 22 entra Bartesaghi in battuta per Mazzoleni. Muro imperioso di Barbazeni 24 a 22. Capitan Tirozzi chiude il set sul 25 a 23. Una gara così intensa non poteva che finire con un tie break che evidenzia all’inizio l’estremo equilibrio fra le due squadre 4 pari. A questo punto il muro del CUS Torino fa la differenza 7 a 4 e primo time out per la CDA. Dopo uno scambio infinito si va al cambio di campo sull’8 a 4 per le ospiti. Sul 9 a 4 Barbieri chiama il secondo timeout. Sul 13 a 6 entra Pagotto in battuta per Mazzoleni. Niente da fare per Talmassons contro un CUS Torino molto ordinato in difesa e preciso in attacco: il match si chiude sul 15 a 7.

Un punto per le ragazze di Barbieri che muovono la classifica e dopo la sconfitta di sabato ritrovano un po’ di fiducia per affrontare al meglio le ultime due gare.

Torna alla vittoria l’Itas Città Fiera Libertas Martignacco che regola 3-0 (25-23, 25-23, 25-23) Montale nella quarta e penultima di ritorno della Pool salvezza di serie A2 femminile.

In avvio, coach Gazzotti sceglie Carraro in regia, Smirnova opposto, Rucli e Tonello al centro, Pascucci e Fiorio in banda, Scognamillo libero.

Il primo set è combattuto. L’Itas Città Fiera prova l’allungo in principio (7-4, 9-5, 11-8), ma le emiliane pareggiano a quota 13 e mettono il naso avanti sul 17-18. Da lì in poi, batti e ribatti. Martignacco in vantaggio (19-18), a seguire tocca alle ospiti comandare (21-22). Risolvono, per le friulane, Smirnova e un muro: 25-23 e 1-0 per l’Itas Città Fiera. L’alba del secondo parziale è ad appannaggio della Libertas: turno in battuta di capitan Pascucci e 7-3. L’Itas Città Fiera allunga anche fino sull’11-5 e sul 14-8, ma non è il break decisivo perché Montale ha la forza di risalire la corrente fino sul 21 pari. La parità permane fino sul 23-23, ossia fino a quando non sale in cattedra Fiorio che con due colpi da biliardo infila un altro 25-23 dando il 2-0 alle sue.

Nel terzo set l’Itas Città Fiera comincia a spron battuto come in precedenza: 6-2, 8-3, 11-5, 15-8. Sembra tutto facile. Sembra, appunto. Montale deve strappare punti importanti per continuare ad alimentare il sogno salvezza e le emiliane raggiungono la parità a quota 19. Tutto da rifare per la Libertas. Sono tre muri consecutivi, uno di Modestino e due di Carraro, ad impacchettare un altro 25-23 e a consegnare il 3-0 all’Itas Città Fiera.

Back to back per l’Itas Città Fiera che domani, alle 20 a porte chiuse, ospiterà Olbia nel recupero della seconda di ritorno della Pool salvezza: arbitri Sergio Jacobacci e Maurina Sessolo, diretta streaming a pagamento su www.lvftv.com. Sarà l’ultima gara casalinga per la truppa del presidente Fulvio Bulfoni che chiuderà la stagione domenica prossima al Centro Pavesi di Milano contro il Club Italia.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi

Altri mondi