Home / Altri mondi / Spada femminile: oro per la squadra azzurra

Spada femminile: oro per la squadra azzurra

Risultato positivo nel cammino verso le prossime Olimpiadi

Spada femminile: oro per la squadra azzurra

Nella notte la squadra italiana di spada femminile ha conquistato un oro importantissimo: è un’Italia solida, unita e pronta a dare il massimo quella scesa in pedana nella tappa di Coppa del Mondo de L’Avana. Un unico, importantissimo obiettivo: la qualificazione olimpica a Tokyo 2020. In pedana è sceso un quartetto inedito: Mara Navarria, Rossella Fiamingo, Federica Isola e Alberta Santuccio, che ha sostituito all’ultimo minuto l’influenzata Alice Clerici.

«Sono molto soddisfatta della mia prestazione e del contributo che ho dato alla squadra» sono le prime parole della friulana Mara Navarria, appena scesa dal podio «Sono riuscita a gestire bene i miei match, così hanno fatto anche le mie compagne. Cantare l’inno di Mameli tutte insieme dopo tanto tempo è stato emozionante. È un oro pesantissimo che ci porta un passo da Tokyo 2020 e ora si torno a lavorare con il mio team, senza sosta».

Dopo aver battuto la Romania 38-35 nel primo match della giornata, le ragazze hanno affrontato la Cina, numero 6 del ranking mondiale, chiudendo l’incontro con un punteggio di 40-21; in semifinale è stato il turno della Francia, eliminata da una sola stoccata di scarto 41-40, al minuto supplementare. In finale le azzurre hanno superato l’Estonia 33-30.

Con questa vittoria l’Italia è tra le prime quattro del ranking per la qualificazione olimpica e supera gli Stati Uniti d’America, continuando positivamente il proprio cammino verso le prossime Olimpiadi.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi