Home / Altri mondi / FUTSAL - Udine City - Futsal Cornedo 3-3

FUTSAL - Udine City - Futsal Cornedo 3-3

Pareggio giusto, allo scadere

FUTSAL - Udine City - Futsal Cornedo 3-3

Il Cornedo imbriglia la formazione di Pittini, costringendola ad un giusto pareggio: finisce 3 - 3, con l’ultima rete dei veneti a 15 secondi dallo scadere. Segnano Chtioui (doppietta) e Turolo Udine City - Futsal Cornedo 3 - 3 (2 - 2)

Gol: 2’02”pt e 4’41”pt Chtioui, 5’08”pt Gonella, 10’5” pt Fahmi, 5’59”st Turolo, 19’35st Singh

UDINE CITY: Tomasino, Sironi, Chtioui, A.Barile, Della Bianca (cap), Martinez, Turolo, Chtioui, D.Barile, Fabbro, Milikovic, A.Barile, Sironi, Ljuskic, Agrizzi. Allenatore: Pittini.

FUTSAL CORNEDO: Boscaro, Brancher, Gonzato, Degeneri, Grigolato, Tumiatti, Fahmi, Singh, Rubega, Pretto, Filippin, Gonella. Allenatore: Dal Cason.

Arbitro 1: Corsini di Taranto. Arbitro 2: Mazzoni di Ferrara.

Cronometrista: Voltarel di Treviso.

Ammoniti: Tomasino, Della Bianca, Fahmi, Chtioui, Singh, Rubega

Tiri liberi: 0/0, 0/0

Spettatori 50.

UDINE. Comincia con un rocambolesco pareggio casalingo, la stagione dell’Udine City. In un clima di relativa serenità (perfetta l’organizzazione del club, nel pieno rispetto dei protocolli, malgrado l’infido Covid sempre in agguato), la formazione di Pittini - orfano di Ianesi e Goranovic e con alcuni elementi non ancora al top della condizione - va due volte in vantaggio, si fa raggiungere dai vicentini e, quando Turolo regala una perla rara, sembra aver messo le mani sui tre punti. Ma, a soli 15” dal traguardo, il Cornedo trova il meritato pareggio. La prima chance è tutta per Degeneri: Tomasino è bravo a chiudere lo specchio, inducendo in errore l’avversario. E dopo 2’ Chtioui apre le danze, deviando in rete un assist di Della Bianca. Poco ​ dopo il 6, invitato da un delizioso filtrante di Turolo, concede il bis.

Il Cornedo reagisce, Gonnella accorcia le distanze su amnesia difensiva udinese e, a metà frazione Fahmi, praticamente dalla linea laterale, trafigge Tomasino. Da qui al riposo non mancano le opportunità su ambo i fonti, ma entrambi i portieri riescono a metterci del loro: la frazione si chiude cosi in parità. Inizia la ripresa: Gonella sbuccia il palo, poi Degeneri non trova la porta; nel frattempo, sale il volume agonistico e - dopo soli 5’ - l’Udine City ha già raggiunto il quinto fallo di squadra. Senza farsi condizionare troppo, però, Turolo suona la carica: dapprima si infrange (punizione provocata da un fallo su Chtioui) sulla base del palo, ma è solo il preludio ad un gol da cineteca del manzanese, che avanza e fulmina il portiere ospite con un ciclonico sinistro. Il Cornedo lotta fino in fondo: e, se Grigolato scheggia la traversa, Chtioui si infrange su Boscaro. Fabbro è provvidenziale e salva sulla linea, poi il Cornedo si schiera (mancano 4’20” al termine) con il portiere di movimento. Degeneri fallisce il pareggio da pochi centimetri, Tomasino è uno scudo umano, ma nulla può sulla stilettata di Singh.

Un punto ciascuno: giusto cosi.

 

NELLA FOTO I DUE MARCATORI DELL'UDINE CITY CHTIOUI E TUROLO

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi