Home / Altri mondi / Calcio a 5 - Serie B: Udine City senza limiti

Calcio a 5 - Serie B: Udine City senza limiti

Battuta in trasferta la cenerentola Atesina 4-2

Calcio a 5 - Serie B: Udine City senza limiti

Battuta in trasferta la cenerentola Atesina: 4 - 2 (doppietta di Chtioui, segnano anche Della Bianca e Goranovic).

E’ la quarta vittoria di fila, quinta nelle ultime sei giornate. Friulani ad una sola lunghezza dalla zona play - off

ATESINA - UDINE CITY 2 - 4

Gol: 3’47”pt Della Bianca, 2’14”st Goranovic, 5’41”st e 19’52”st Chtioui, 15’st Fraccaroli, 17’02”st Bazzanella

ATESINA: Luca Vanin, Degasperi, Fraccaroli, Manarin, Bazzanella, Salvador Siguenas, Paredes Cuya, Scarduelli, Pergher, Nussbaumer, Stech. Allenatore: Roberto Vanin.

UDINE CITY: Agrizzi, Goranovic, Barile, Della Bianca, Chtioui, Turolo, Osso Armellino, Stendler, Sansica, Ianesi, Feruglio, Tomasino. Allenatore: Pittini.

Arbitro 1: Criscione di Bergamo. Arbitro 2: Anzisi di Mantova. Cronometrista: Sferrella di Pescara.

AMMONITI: Salvador Siguenas, Vanin, Della Bianca, Degasperi

Tiri Liberi: 0/0, 0/0. LAIVES (BoIzano).

Sia pure con qualche patena di troppo - per il gap di qualità tra le due formazioni, il margine di due reti è sinceramente risicato - l’Udine City prosegue nella sua striscia vincente. Gli uomini di Tita Pittini sbancano infatti anche il parquet della cenerentola Atesina, in un match tranello gestito dapprima senza troppe sofferenze e complicatosi improvvisamente nel finale. Intanto il tassametro corre: sono ora quattro i successi consecutivi, cinque nelle ultime sei giornate. Gli ospiti mettono subito le cose in chiaro: da quasi metà campo, dopo nemmeno 4’, Della Bianca sorprende infatti Vanin con un velenoso sinistro. Agrizzi, oggi titolare (ampiamente ripagata la fiducia di Pittini), “mura” il possibile pareggio, poi Osso Armellino “scheggia” l’incrocio. Della Bianca prosegue nel duello personale con Vanin e, quando non ci arriva il portiere, ci si mette la traversa. Al 13’ Vanin arpiona Barile: ad occhio e croce sarebbe rigore piuttosto evidente, ma l’arbitro Criscione arretra di un metro la relativa punizione. E se Chtioui non riesce – per il momento - a sbloccarsi, dopo una lunga assenza si rivede Stendler. Al 18’ Vanin soffoca l’urlo di gioia di Chtioui, il cui tap in da pochi centimetri trova la manona del portiere. Prima del the anche l’Atesina si rende pericolosa: è Bazzanella a scorticare la parte superiore della traversa e a costringere Agrizzi al salvataggio.

L’ultima chance del tempo è comunque targata Goranovic, ma Vanin risponde ancora presente. Lo sloveno è però nettamente più efficace, all’alba della ripresa, nel convertire a rete un angolo di Della Bianca. Stendler cerca gloria, ma trova soltanto Vanin (miracoloso in almeno altre due occasioni), Goranovic fallisce poi il tris a porta praticamente spalancata, centrando la parte inferiore della traversa. Chtioui non può però esimersi, quando Barile gli offre un delizioso cioccolatino: e sono tre.

Come la neve annunciata a queste latitudini tra qualche giorno, fioccano le occasioni, ma la formazione friulana pecca di imprecisione. Scatta allora il portiere di movimento per l’Atesina, che riduce parzialmente le distanze con Fraccaroli. Direttamente dalla propria area, Goranovic timbra il palo; poi un incomprensione tra Dalla Bianca e lo stesso Goranovic permette a Bazzanella di spargere ulteriore pepe sugli ultimi 3 minuti. Chtiuoi (12 centro personale) chiude, però, la pratica consegnando alla banda Pittini altri tre meritati punti.

E una classifica clamorosamente bella: dopo 9 turni, la posizione ora è la sesta, ad una sola lunghezza dalla (imprevista, ma stuzzicante) zona play - off.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili